Acquista su Amazon

In controtendenza rispetto alle attese pluriannuali alle quali ci hanno sempre abituato, i teutonici Rammstein si rifanno vivi ad appena un anno di distanza da “Reise Reise”; il motivo è da ricercarsi nel fatto che gran parte dei brani di “Rosenrot” risalgono alle session del lavoro precedente, cosa che ha decisamente velocizzato la pubblicazione del nuovo album, che sancisce definitivamente l’abbandono delle sonorità meccaniche ‘a martello’ che già cominciavano a scemare in “Mutter”, terzo album della band. L’ossimoro più evidente sta proprio nella resa sonora di “Rosenrot”, dove alle sonorità piene e corpose degli strumenti si contrappone la rigidità del tedesco, ancora idioma di base dei testi qui abbandonato in un paio di occasioni.

La band sa ancora scrivere brani trascinanti e potenti, come la doppietta di apertura “Benzin” e l’anthemica “Mann Gegen Mann”, e si avventura spesso anche in lande più malinconiche ( “Spring”, “Wo Bist Du”, “Feuer And Wasser”) che confermano ancora una volta come i Rammstein al giorno d’oggi siano una band di metal moderno a tutto tondo che non ama ripetersi e che, cosa più importante, sa ancora stupire. Due dei pezzi migliori del lotto sono infatti “Stirb Nicht Vor Mir (Don’t Die Before I Do)” e “Te Quiero Puta!”; la prima è una rock ballad che nessuno si sarebbe mai aspettato da loro, con Till a duettare insieme a una bravissima singer, mentre la seconda è una mazzata in pieno Rammstein style cantata in spagnolo, arricchita da una sezione di fiati tipicamente latina e da focosi inserti di voce femminile.
“Rosenrot” a conti fatti può sembrare un album semplice semplice, ma non fatevi ingannare. La nuova fatica dei Rammstein va assimilata per un po’ per essere apprezzata nella sua interezza, in attesa di scoprire quale sarà il futuro della band tedesca. Le scommesse sono già partite.


Il futuro sarà rose(nrot)o? Questo lo sanno solo i Rammstein.


TRACKLIST

01. Benzin
02. Mann Gegen Mann
03. Rosenrot
04. Spring
05. Wo Bist Du
06. Stirb Nicht Vor Mir (Don’t Die Before I Do)
07. Zerstören
08. Hilf Mir
09. Te Quiero Puta!
10. Feuer Und Wasser
11. Ein Lied

DISCOGRAPHY

Herzeleid 1995
Sehnsucht 1997
Live Aus Berlin 1999
Mutter 2001
Reise Reise 2004
Rosenrot 2005
Volkerball 2006


VOTO 78   GUIDA AL GIUDIZIO



RAMMSTEIN

ROSENROT -
[genere] Modern Metal
[label] Universal
[anno] 2005

RECENSITO IL 22/11/2005

RECENSORE Daniele Amato  e-mail

LINE UP

Till Lindemann Vocals
Paul Landers Guitar
Richard Z. Kruspe Guitar
Christoph “Doom” Schneider Drums
Oliver Riedel Bass
Doktor Christian Lorenz Keyboards

CONTATTI

Sito ufficiale 
Voto dei lettori: 0

Voto (0-100)

Commenti (0)

Nome
E-mail (Non sar visualizzata online)
Homepage
Titolo
Commento
;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P