Acquista su Amazon

Con una nuova formazione ci saremmo aspettati un nuovo album da parte dei Mekong Delta. Invece questo 'Intersections' è una sorta di raccolta che include i cavalli di battaglia del gruppo tedesco per l'occasione ri-registrati. Dato che gli album precedenti sono stati ristampati, quindi non difficili da reperire, ci chiediamo cosa possa avere spinto band e label verso un'operazione commerciale del genere considerato che il vecchio materiale è alla portata di tutti. Scelta strana, se non bizzarra, per non dire autolesionista. Ma come suonano brani come "Memories Of Tomorrow", o come "Innocent"? Sicuramente più odierni, ma pur sempre vincenti, anche se ci saremmo aspettati quanto meno una produzione migliore dato che la sezione ritmica il più delle volte risulta impastata, con conseguente perdita di efficacia dei passaggi più intricati. Non si registrano importanti nuovi arrangimanenti, né soluzioni tecniche particolari da essere menzionate se non una significativa differenza interpretativa - e ci mancherebbe - motivi che ci inducono a pensare ancora una volta a quanto questo disco sia inutile. Alla fine i grandi album della band quali 'Kaleidoscope', 'The Music Of Erich Zann' e 'The Principle Of Doubt' andrebbero ascoltati per intero e con la formazione di quegli album calata in quel contesto, quindi noi continuiamo a preferire quelle versioni alle nuove.


Come contribuire ad intasare un mercato discografico già alle prese con ingorghi super congestionati.


TRACKLIST

01. The Cure
02. Shades Of Doom
03. Sphere Eclipse
04. The Healer
05. Innocent
06. Memories Of Tomorrow
07. Heroes Grief
08. Heartbeat
09. Transgressor
10. Prophecy

DISCOGRAPHY

Mekong Delta 1987
The Music Of Erich Zann 1988
The Principle Of Doubt 1989
Dances Of Death 1990
Kaleidoscope 1992
Visions Fugitives 1994
Picutres At An Exhibition 1996
Lurking Fear 2007
Intersections 2012
In A Mirror Darkly 2014


VOTO 65   GUIDA AL GIUDIZIO



MEKONG DELTA

INTERSECTIONS - [CD]
[genere] Thrash Prog Metal
[label] Spv/steamhammer
[distro] Audioglobe
[anno] 2012

RECENSITO IL 09/05/2012

RECENSORE Andrea Punzo  e-mail

LINE UP

Martin LeMar Vocals
Benedikt Zimniak Guitar
Erik Grösch Guitar
Alex Landenburg Drums
Ralf Huber Bass

CONTATTI

Sito ufficiale  MySpace  Facebook 
Voto dei lettori: 0

Voto (0-100)

Commenti (2)

Bah, perdoniamoglielo sto cd, al prossimo del genere li lapidiamo
#1 - Frank - 05/09/2012 - 23:50
Ah, sicuramente. Hubert starà vivendo un periodo a secco di idee.
#2 - Andrea - 05/10/2012 - 08:52
Nome
E-mail (Non sar visualizzata online)
Homepage
Titolo
Commento
;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P