Acquista su Amazon

Per una volta lasciamo da parte il metal. Per questa occasione svestiamo il nostro giubbotto di pelle. Oppure lasciamocelo adosso, ma con l'avvertimento che farà caldo. Un caldo piacevole, mediterraneo e solcato da una brezza marina cullante. A meno che non siate tra quelli che ascoltano Burzum sotto l'ombrellone, è d'obbligo un ascolto ai Qbeta che con il loro nuovo album 'Vento Meticcio' si propongono di dare un senso alla nostra estate. Un ideale viaggio di quaranta minuti nel cuore del Mediterraneo e molto oltre, partendo dalla terra del gruppo, la Sicilia, e andando a finire ai Caraibi. Il collettivo (nove elementi stabili, ospiti su cui torneremo in seguito) unisce in maniera disarmente e apparentemente semplice sonorità che forse prese singolarmente non hanno certo lo stesso effetto sull'ascoltatore. Certo, si fa notare un pezzo come "M'Arrifriscu E M'Arricriu": troppo folk, troppo da festa di paese, fuori luogo anche tenendo conto della natura trasversale dell'album. Ma è l'ottica di un ascoltatore rock, potrebbe benissimo essere il pezzo di punta di 'Vento Meticcio' per qualcun'altro. A nostro avviso, l'album parte in modo strepitoso con "Trasparente Nudità", uno ska poppeggiante da antologia impreziosito da quello stesso Roy Paci che con la sua voce e la sua tromba aveva già qualche anno fa iniziato a connotare un "suonoglobal" (titolo di un suo album precedente), liriche sognanti e romantiche. Meno vistoso un altro ospite, Mario Venuti, nell'amara "La Novità", dal sapore di reggae. Ma citando solo gli ospiti (un'infinità) saremmo ingiusti verso il mastermind Peppe, compositore anche di squisiti cori più accessibili come in "Faccio Festa" (colonna sonora del Giro D'Italia del 2011), e verso una band che sa anche pestare (relativamente) duro in "A Curuna", un etno-funk dal retrogusto zeppeliniano. Tanta carne al fuoco, così che ognuno può scegliere il taglio di scuo gradimento: non si vive di solo metal e oggettivamente non c'è cosa più brutta della chiusura in confini aridi.


Biglietto di sola andata per l'estate.


TRACKLIST

01. Trasparente Nudità
02. La Novità
03. Etnia
04. Svegliati Amore
05. M'Arrifriscu E M'Arricriu
06. Una Candela
07. A Curuna
08. Faccio Festa
09. Allora Canto
10. Si Dice
11. A Banna

DISCOGRAPHY

Vento Meticcio 2012


VOTO 80   GUIDA AL GIUDIZIO



QBETA

VENTO METICCIO - [CD]
[genere] Etno-rock
[label] Altipiani Factory
[anno] 2012

RECENSITO IL 23/05/2012

RECENSORE Francesco Antonio Fragomeni  e-mail

LINE UP

Giuseppe Cubeta Vocals / Acoustic Guitar/ Harmonica
Salvo Cubeta Drums
Sebastiano Forte Electric Guitar / Cavaquinho
Santi Romano Bass / Double Bass
Filippo Alessi Percussions / Back Vocals
Seby Burgio Piano / Synth
Claudio Alfò Trombone
Salvo Di Stefano Trumpet
Stefano Ortisi Sax

CONTATTI

Sito ufficiale  MySpace  Facebook 
Voto dei lettori: 85

Voto (0-100)

Commenti (0)

Nome
E-mail (Non sar visualizzata online)
Homepage
Titolo
Commento
;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P