Acquista su Amazon

Debut album per i napoletani Absinthium che vincono la loro personale battaglia col fato e riescono a dar vita ad un riuscito lavoro a cavallo tra thrash e metal classico. La tragica scomparsa del compagno di band Luca Gargiulo (cantante) aveva seriamente destabilizzato il collettivo, ma questa nuova incarnazione con Alessandro Granato dei Saviour From Anger non teme confronti, non teme proprio nulla. Il singer si esprime con la consueta classe mostrata con la band madre, incattivendosi ulteriormente ed esprimendosi su registri che richiamano Hansi Kursch dei Blind Guardian senza coralità, ma con più rabbia. Il resto della band non è da meno, si susseguono elaborati brani thrash di scuola Megadeth e Annihilator periodo 'Never, Neverland', altri tipicamente heavy con bellissime melodie ("Skull" su tutte). Infine, i pezzi più riusciti, quelli in cui convivono le diverse influenze: la solenne opener, la scatenata "Absinthium" e la lunga ed epica "Black Gown", inpressionante e massiccia, benchè la conclusione sia troppo brusca. A volte i riferimenti alla band di Jeff Waters sono eccessivi come nei fraseggi di "Mr Nothing" o in "H.A.I.L."; e non tutti i ritornelli prendono come quelli dei brani citati come highlight del disco. Ci sono comunque diversi spunti individuali di una certa qualità, come gli assoli tutti di una certa qualità e l'accelerata finale della anthraxiana "Circular Saw" che salva il pezzo dalla mediocrità. Non è un disco facile: a primo impatto, complice una produzione un po' indecisa, sembra di avere a che fare con un lavoro bidimensionale, ma dopo qualche ascolto gli Absinthium riescono a fare cantare senza difficoltà i ritornelli dei loro pezzi.


Aspettiamo di testare 'One For The Road' dal vivo e facciamo i complimenti a un'altra bella realtà italiana.


TRACKLIST

01. The Curse Of Blood
02. H.A.I.L.
03. Mr. Nothing
04. Absinthium
05. Circular Saw
06. Skull
07. Waste
08. Black Gown

DISCOGRAPHY

One For The Road 2012


VOTO 70   GUIDA AL GIUDIZIO



ABSINTHIUM

ONE FOR THE ROAD - [CD]
[genere] Thrash Heavy Metal
[label] Punishment 18 Records
[anno] 2012

RECENSITO IL 01/07/2012

RECENSORE Francesco Antonio Fragomeni  e-mail

LINE UP

Alessandro Granato Vocals
Franco Buonocore Guitars
Dario Nuzzolo Bass
Tommaso Ruberti Drums

CONTATTI

Sito ufficiale  MySpace  Facebook  Clicca per inviare un messaggio al gruppo
Voto dei lettori: 0

Voto (0-100)

Commenti (0)

Nome
E-mail (Non sar visualizzata online)
Homepage
Titolo
Commento
;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P