You are here: /

ABKEHR: In Asche

data

10/05/2017
70


Genere: Black Metal
Etichetta: Sentient Ruin Laboratories
Distro:
Anno: 2017

Ah, ora vi voglio. C'è gente che invece di parlare del disco in questione si spende in lunghe digressioni sulla storia del gruppo in questione. Stavolta è andata male. Abkehr, sono due e sono tedeschi. Primo album. Stop. E non è veramente il caso di aggiungere altro perché la musica stavolta è veramente sufficiente a darci una dimostrazione delle loro potenzialità. Mi ero un po' allontanato da Sentient Ruin dopo qualche uscita che non mi aveva colpito o detto molto (Mind Mold e Common Eider, King Eider) e mi ritrovo totalmente rapito da 'In Asche'. È certamente più tradizionale rispetto ai due gruppi appena citati, ma anche per gli Unru e i Palace of Worms il black metal era diventato pretesto per dare nuova linfa al genere. Siete sempre in tempo per andare a spararvi le pose col nuovo attesissimo (ma da chi?) album dei Nargaroth, mentre la cassetta degli Abkehr si incrosta nel cervello. La produzione è tutta votata all'atmosfera e la nebbia si taglia con un coltello. Fitta e tenebrosa è la base su cui si innestano sfoghi degni di 'Under a Funeral Moon' dei Darkthrone, ma in chiave USBM: infatti presto i punti di riferimento diventano lavori più foschi come quelli dei Leviathan e dei Judas Iscariot. La voce di Raash è totalmente alienata, ispira suicidio lontano un miglio e -per quanto ne posso sapere- ora potrebbe anche essere impiccato, a penzoloni sotto un albero nel cuore della Foresta Nera. Le quattro tracce contenute in questa cassetta (e non poteva esserci formato migliore) sono innominate, innominabili, indefinitamente disperate e incarnano la via europea verso il black metal americano di quindici anni fa. E se non mi avessero detto che gli Abkehr sono alla prima demo avrei pensato che vengono proprio da quell'epoca: sicurezza da vendere e canzoni solidissime, aspettando di vedere come riusciranno a migliorarsi per resistere ad un minutaggio maggiore, magari insistendo sulle parti ambient.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Antimatter 1

ANTIMATTER
Wishlist - Roma

Venerdi sera 6 ottobre, all’improvviso si abbatte su Roma un diluvio; guidando con cautela tra le pozze create dalla mole d’acqua venuta giù, mi accorgo che nel mentre stavo ascoltando un brano degli Harakiri For The Sky che si chiama “Callin...

Nov 14 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web