You are here: /

BOHEMIEN: BOHEMIEN

data

19/02/2013
77


Genere: Dark Gothic Rock
Etichetta: Rlb Music
Distro: Edel
Anno: 2013

I Bohemien sono l'ennesimo gruppo di valore tartassato dalla sfiga nera. Attivi dal 1985, hanno da subito caratterizzato il loro approccio alla darkwave di stampo anglosassone con testi in italiano, mai banali, e nonostante questo hanno avuto parecchi riscontri all'estero, suonando anche due volte al Drop Dead Festival di New York con Nina Hagen e Lene Lovich; ma la sfiga di cui sopra li ha colpiti dapprima in piena crescita nel 1987, quando il batterista fondatore Walter si è trasferito in Argentina, poi quando riformatisi nel 2002 e dopo aver pubblicato l'album 'Danze Pagane' e l'Ep 'La Parata Del Circo' lo stesso Walter lascia questo mondo crudele. I nostri non si danno per vinti, e forti di una notevole convinzione, nonchè di una inesauribile vena artistica, si ebiscono dapprima con la drum machine, poi reclutano Valentina alla batteria e si chiudono nei "Nosuoni" di Roma insieme ad Emanuele Donnini, che li aveva seguiti anche al loro esordio nel 1985, sfornando questo album autointitolato che parte da una solida base darkwave che sa tanto di primissimi Cure e di Sisters Of Mercy, ma con un uso della voce da parte di Alessandro che pesca a piene mani dal punk, sopratutto dal post punk della già citata Lene Lovich, per sfociare in episodi particolari come "Dov'è Il Sublime", al limite del cantautorale, e la conclusiva "Petruŝka", condita di tastiere orrorifiche che quasi ricordano i Death SS meno metallici. Per il resto, chi ha sempre apprezzato il vero rock gotico non può che gioire all'ascolto dell'interpretazione particolare fornita dai Bohemien, fin dall'opener "Un'Altro Sabato Ancora", bellissima apertura dove il testo oscuro si fonde alla perfezione con la musica in bilico tra dark e colonna sonora, quasi che nei loro brani i Bohemien vogliano riportare delle immagini, delle storie, cosa che a nostro umile parere riesce bene grazie al continuo alternarsi di momenti più oscuri ad altri dove gli scuarci nel buio si fanno prorompenti. Ed ora speriamo che la sfiga li molli...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Col

CULT OF LUNA + BRUTUS + A.A. WILLIAMS
Alcatraz - Milano

Sarebbe stato a dir poco entusiasmante poter assistere ad un live dei Cult of Luna assieme a Julie Christmas, i quali hanno costruito insieme quel gioiello che è stato l’album ‘Mariner’. Purtroppo, questa collaborazione si è tradotta i...

Dec 6 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web