You are here: /

BUIOINGOLA: Il Nuovo Mare

A2244123753 16

data

04/08/2017
80


Genere: Atmospheric Black, Sludge, Darkwave
Etichetta: Sentient Ruin Laboratories
Distro:
Anno: 2017

Sono indeciso se continuare, o meglio iniziare a scrivere. Da un momento all'altro potrei cancellare il file come ho fatto mille altre volte da marzo ad oggi. Il motivo è che i Buioingola sono una cosa troppo personale e descriverli vuol dire rivivere, nel ricordo, la morsa allo stomaco che mi prende quando li ascolto, la sensazione di deriva al largo coi polmoni pieni d'acqua e i sensi ottenebrati. Il bello di loro è che li avremo ascoltati in venti, ma tutti e venti ne hanno avuto la vita cambiata almeno un po'. Il risveglio è brusco, il ritorno alla vita è impossibile e le tenebre che addensava 'Dopo L'Apnea' sono ancora tangibili, disorientanti e tanto affascinanti. Sono diversi i gruppi che ultimamente hanno tentato la via marittima: Alestorm e Ahab, che non c'entrano nulla, mentre non sono lontanissimi -almeno negli intenti- i Nero di Marte del complesso 'Derivae' (che non riesco ad ascoltare per intero, è più forte di me) e i Marnero con la loro trilogia del fallimento ('Naufragio Universale', 'Il Sopravvissuto', 'La Malora'), che si barcamenano -termine più che appropriato, direi- più sul piano esistenziale. I Buioingola si muovono a metà tra la perdita delle proprie facoltà mentali e la assenza di salvezza, riprodotti magistralmente con una produzione sporchissima e burrascosa. 'Il Nuovo Mare' è l'epilogo, si ricollega alle parole conclusive del lungo pezzo conclusivo dell'album precedente: "a volte vorrei trovare la strada, mostrarvela e poi vedervi morire". La strada, la scia, la salvezza (o la morte?) ce la stanno mostrando per l'ultima volta perché il gruppo nostrano dovrebbe sciogliersi tra non molto. Forse l'ha già fatto, non seguo i social da un po'. Sicuramente si ha l'impressione di un'occasione persa, perché due soli album sono pochi per quanto hanno fatto vedere. Produzione un filino più nitida, voce più alta nel mix, ma giusto per sottolineare le marcate influenze industrial e dark wave. Citare dei generi è comunque aleatorio perché se i riferimenti sono Godflesh, Killing Joke, Amebix, il black metal è meno presente che in passato, le fila del discorso non sono mai lineari o prevedibili, è tutto in mutamento e tumulto. Ci sono grossomodo tre blocchi: le sfuriate alla Altar of Plagues di "Latenza", le chitarrone post metal di "Eclisse" e infine le canzoni che mi fanno pensare, che mi fanno maledire la morte della band. Si tratta di "Attesa" e "Il Giorno Dopo", in cui la sperimentazione è allo stadio successivo e sicuramente lì si sarebbero diretti i Buioingola in un ipotetico terzo album. Un film su Moby Dick diretto da David Lynch, in cui alla fine si scopre la balena non esiste. Ci mancheranno, questo è poco ma sicuro.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aerosmith2

AEROSMITH
Ippodromo del Visarno - Firenze

L’Aerovederci Tour sbarca così anche a Firenze il 23 giugno, capoluogo di altri importanti festival di quest’anno. Gli Aerosmith sono tornati nel nostro Paese per far divertire e far cantare il pubblico in una sera d’estate fiorentina in occa...

Aug 15 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web