You are here: /

EXTREMA: THE SEED OF FOOLISHNESS

data

15/05/2013
80


Genere: Thrash metal
Etichetta: Fuel Records
Distro:
Anno: 2013

L'importanza degli Extrema nel panorama metal italiano é sotto gli occhi di tutti, quasi trent'anni di vita spesi a proporre thrashcore senza molti fronzoli, cercando sempre di differenziare la proposta musicale, anche se a volte in maniera un po' ruffiana - vedasi il continuo seguire le mode del tempo - ma mantenendo una causticità tipica dell'hardcore/punk nei testi scomodi e di denuncia. Per non parlare poi del loro lato live, da sempre il punto forte della band, grazie anche alle performance esplosive di quell'animale da palco che è G.L. Perotti. Dopo una certa inquietudine nu, con il nuovo millennio il gruppo milanese ha ritrovato la verve thrash grazie ad ottimi dischi come 'Set The World On Fire' e 'Pound For Pound', e non fa eccezzione anche il nuovo 'The Seed Of Foolishnes' dove la band studia e denuncia quello che molti oramai pensano riguardo alla crisi che attanaglia il mondo, cioè la costituzione di un nuovo ordine mondiale sulla pelle di noi che viviamo la drammaticità del periodo quotidianamente. Così Tommy Massara & C. sfoderano un album che inizia violento con "Between The Lines", ma sopratutto con le mazzate "The Politics" e "The Distance", tra le quali si pone "Pyre Of Fire", brano più cadenzato in perfetto stile Extrema, groovy, con una delle tante belle prove di G.L. in forma smagliante. Al centro del cd troviamo i due brani più oscuri ed elaborati, ossia "Ending Prophecies" e "Bones", brani dove il concept viene sostenuto anche dalla musica, mantenendo una tensione di fondo più che palpabile. Altro pezzo particolare é "Again And Again", dall'andamento quasi hard'n'roll, probabilmente figlio dell'esperienza di G.L. con i Rebel Devil. La chiusura é affidata di nuovo al thrash con la sparata "Deep Infection", la terremotante "Sick And Tired" con un G.L. alle prese addirittura con il growl che poi sfocia in un ritornello ai limiti dell'orecchiabile, fino all'ultima semiacustica "A Moment Of Truth", altro riferimento al southern ed in particolare ai Lynyrd Skynyrd, che non è una bestemmia, ascoltatela e capirete. L'unica concessione alla goliardia la si ritrova dopo tre minuti di silenzio con la riproposizione del coro romanesco nella scena del Commissario Lo Gatto del film "Fracchia La Belva Umana", che c'entra come le verze a merenda, ma tant'è. Forse non sarà un album memorabile, chi adora 'Tension At The seams' o 'The Positive Pressure', per motivi diversi non gradirà tanta veemenza e oscurità sia musicale, sia lirica, ma non si può non sottolineare che gli Extrema del nuovo corso, in pratica dall'arrivo di Paolo Crimi dietro alle pelli, tra l'altro autore di una nuova, ennesima stupenda prova, se ne freghino del passato e suonano quello che dicono, ossia trasportano la denuncia in musica, e per farlo devono andare sopra le righe, in tutti i sensi!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dtm

NERVOSA + BURNING WITCHES
Pumpehuset - Copenhagen (Danimarca)

Confesso di avere qualche pregiudizio nei confronti delle band metal totalmente formate da elementi di sesso femminile, e mi scoccia ammetterlo. Ma è un dato di fatto che non avrei mai preso i biglietti per questo concerto se non fosse stato che doveva aver lu...

Sep 24 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web