You are here: /

FELL RUIN: To The Concrete Drifts

630003

data

10/03/2017
68


Genere: Black Metal, Doom Metal
Etichetta: I, Voidhanger Records
Distro:
Anno: 2017

Non nascondo che i miei soliti due neuroni abbiano inizialmente pensato di leggere il nome di quella fantastica band che risponde al nome di Fell Voices. E invece era Fell Ruin e c'entrano poco tra di loro. L'entusiasmo è stato però conservato quasi intatto perché la proposta dei quattro ragazzi di Detroit è comunque validissima. La ricetta non è di quelle rivoluzionarie, ma conserva un coefficiente di difficoltà abbastanza elevato: unire il black metal al doom può essere letale per la pazienza degli ascoltatori. Rispetto al precedente EP, sul quale aleggiava ferocemente lo spettro dei Mayhem, 'To The Concrete Drifts' sceglie di dare visibilità maggiore al doom. La scelta di produzione di evidenziare il basso distortissimo e rendere i passaggi di chitarra molto spessi e compatti è da leggere in questo senso. La lunghezza non è un problema perché la band è abile nella gestione delle varie sezioni dei brani e riesce con poco altro rispetto a quanto detto (gli intermezzi acustici e le ritmiche impetuose e a tratti post black metal) a far scendere una coltre di amaro pessimismo difficile da diradare anche quando "...And Choke On Nocturnal Breath" ha esalato l'ultimo respiro. Ha la solennità di un grande album doom, la sicurezza nei riff e il collante giusto per unirlo alla componente black metal. D'altro canto però bisogna dire che non ci si strappa i capelli perché la tavolozza dei colori è abbastanza limitata e lo svolgimento del difficile compito di animare questi trentasette minuti è efficace, certamente di sostanza, ma non brillante, nè con la possibilità di farsi piacere al di fuori di una stretta cerchia di persone dalla plumbea prospettiva di vita, in cui dovreste rientrare anche voi se siete arrivati a questo punto della lettura. Anche se po' di timidezza a questo punto della carriera è naturale, tutto lascia intendere che il futuro dei Fell Ruin sarà ancora più introspettivo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Candlemass

DOOM OVER BRIXIA
Circolo Colony - Brescia

Si aggira del piombo fuso nell’aria, viaggiando verso il Circolo Colony di Brescia, e il suo odore diviene sempre più pungente addentrandoci nel locale, nella serata di sabato 25 marzo, che celebra la nu...

Apr 20 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web