You are here: /

INFERNAL MAJESTY: No God

data

05/05/2017
80


Genere: Thrash Death Metal
Etichetta: High Roller Records
Distro: Soulfood
Anno: 2017

Chi pensava che gli Infernal Majesty avessero finito la benzina dopo il trascurabile 'One Who Points To Death' dovrà ricredersi, perchè il treno in corsa intitolato 'No God' lo travolgerà con tutta la sua irruenza. Eh sì, perchè Chris Bailey e soci hanno centrato nel segno ben trent'anni dopo quel 'None Shall Defy' che era tanto debitore degli Slayer periodo 'Hell Awaits', quanto uno dei pilastri del genere per i tempi. Produzione moderna, ma non bombastica, sia chiaro, pezzi articolati che però non si rigirano su sè stessi e mantengono la cattiveria inalterata, credibilità che finalmente è palpabile, non di maniera come lasciava presagire il già citato predecessore e almeno cinque pezzi memorabili come la opener "Enter The World Of The Undead", "Sign Of Evil" - da urlo, malefica come pochi! - la title track e le conclusive "Systematical Extermination" e "Extinction Level Event". Intendiamoci, a livello di brutalità c'è molto di più, ma chi, come chi vi scrive, è cresciuto con 'Reign In Blood', 'Pleasure To Kill' o 'Seven Churches', non può non godere quando esce un album del genere, i cui rimandi al death/thrash ottantiano sono evidenti, ma sono coperti da una colata di pece nera, che solo gli ultimi bui tempi possono aver instillato e, a riprova di questo, basti guardare il video di "House Of War", dove la lezione visiva impartita dai Behemoth è evidente. Come sempre i due chitarristi sono presenti, caratterizzano i pezzi con un solismo ficcante e preciso così come i riff che sciorinano, ma la parte del leone la fa Chris Bailey, il suo minaccioso growl, non gutturale ma perfido, è la marcia in più, è il nero sacerdote che declama i versi di Satana, è il nocchiero che vi trasporta in quel mondo oscuro dove Dio non c'è, in parole povere lui è la maestà infernale e 'No God' è l'espressione delle sue gesta, lasciate ogni speranza o voi che entrate...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Brutal ass sez

BRUTAL ASSAULT FESTIVAL 2017
Josefov Fortress - Jaromer (CZ)

Due anni fa il MetalCamp in Slovenia, quest'anno il Brutal Assault, praticamente i due festival più a misura di fan disponibili sul mercato europeo. Troppo grandi e dispersivi i rinomati Hellfest e Wacken, troppo lontani quelli scandinavi, nell'impon...

Sep 18 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web