You are here: /

MIDNIGHT ODYSSEY: Silhouettes Of Stars

data

05/05/2017
60


Genere: Atmospheric Black Metal
Etichetta: I, Voidhanger Records
Distro:
Anno: 2017

Dieci anni di carriera: è tempo di bilanci per Dis Pater. Due full length di una durata che definire colossale è riduttivo (siamo oltre le quattro ore totali), più alcune demo e split, sempre sotto l'ala protettrice di I, Voidhanger, di cui a ragion veduta i Midnight Odyssey sono giustamente uno dei gruppi di punta. È per questo che bisognava raschiare il barile? Faccio un ragionamento semplice, mi direte voi se è anche semplicistico. Ci sarà un motivo se i quindici brani inclusi nella raccolta 'Silhouette of Stars' non sono finiti negli album a loro tempo, no? Perché svuotare i cassetti di altre due ore di musica e dare in pasto ad un pubblico sempre più esigente delle bozze, delle crisalidi non sviluppate, delle strutture base, delle idee lanciate un po' svogliatamente? È una filosofia totalmente all'opposto di quella che abbiamo amato nella rifinitura, nei dettagli e nei suoni curati di 'Funerals from the Astral Sphere' e 'Shards Of Silver Fade'. Inizialmente sono rimasto un po' deluso da una batteria meccanica e semplice, quasi da Guitar Pro, molto da demo, così come la chitarra, voce grezza e lontana dalle variazioni e dai toni ascoltati nelle uscite precedenti. Ma non è solo questo. È un po' fastidioso questo rovistare dietro le quinte e nel passato imperfetto e impreciso di un artista che si era fatto tutt'altra reputazione. Nella prima metà -la peggiore- si sentono tanto i Summoning, soprattutto nelle tastiere, e non c'è quasi traccia dell'amore per i Tangerine Dream che poi ha reso grande Midnight Odyssey dal 2011 in poi. Da "Lost and Forgotten" in poi si cambia marcia e si ritrovano sonorità conosciute e apprezzate. Non si capisce perché, essendo al di fuori di una logica narrativa e di autonomia di un album ed avendo tantissima roba, era necessario farci ascoltare una legnosa cover degli Emperor che non rende giustizia né a loro, né a Dis Pater. Si vede che non è italiano, sto tizio: i gruppi più scadenti del nostro Paese le mettono giusto per arrivare a mezz'ora. I Midnight Odyssey non sono il mio gruppo preferito e credo che nello stesso campo gli sviluppi dei Mare Cognitum siano stati molto più decisivi e importanti, ma mi metto nei panni di un fan per un istante: non sarebbe bello scoprire imperfezioni inedite e ingenuità che fino ad ora non erano mai venute fuori. A maggior ragione, avendo questo progetto pubblicato quintali di canzoni di qualità, non era prorpio necessario rovistare nel suo taccuino di sketch in questo modo. La seconda metà delle tracce sarebbe bastata come curioso sguardo sul passato, ma non una pubblicazione con tutti i crismi e in doppio cd. È come svegliarsi e scoprire che la donna che avevi sposato dieci anni fa ha la gobba e un po' di peluria ai lati della bocca (primo cd), per poi prendere una botta in testa e scoprire, mentre vaghi nel cosmo infinito, che la realtà è per fortuna ben altra (secondo cd).

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Antimatter 1

ANTIMATTER
Wishlist - Roma

Venerdi sera 6 ottobre, all’improvviso si abbatte su Roma un diluvio; guidando con cautela tra le pozze create dalla mole d’acqua venuta giù, mi accorgo che nel mentre stavo ascoltando un brano degli Harakiri For The Sky che si chiama “Callin...

Nov 14 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web