You are here: /

CRYSTAL VIPER: Metal Nation (reissue)

data

31/07/2012
73


Genere: Heavy / Power Metal
Etichetta: AFM Records
Distro:
Anno: 2012

Non certo un gruppo di primo pelo, i Crystal Viper si aggirano sui dieci anni di carriera ed ora danno alle (ri)stampe i primi due album, datati 2007 e 2009. Cruciale per la band polacca il secondo album 'Metal Nation', qui riproposto dalla attuale etichetta della band con bonus tracks e booklet con foto e testi delle canzoni. Si segnala una svolta più o meno evidente a livello melodico. Se nel primo 'The Curse of Crystal Viper' era predominante una genuina voglia di spaccare tutto, all'insegna dell'heavy metal, qui abbiamo una cura prima assente innanzitutto in una produzione che va a collocarsi nel power metal, quindi suoni più puliti, batteria ordinata e molto potente, chitarre che non colpiscono per la loro rumorosità, ma per la cura estrema per il riff melodico. I Crystal Viper si sono commercializzati allora? Certo che no, sono sempre una band molto coninvolgente, che però ha deciso di provare nuove strade, tenendo presente anche della straordinaria voce della propria cantante. Una valorizzazione delle doti canore di Marta Gabriel, che si contraddistingue -oltre che per una pronuncia "mitteleuropea"- per una capacità di adattarsi alle più varie situazioni, vedasi la titletrack (scontata, nel complesso) che richiama una versione melodica dei Grave Digger, o "The Anvil Of Hate" che è molto simile nel ritornello a "T.V. War" degli Accept. I pezzi più riusciti sono comunque altri: la Helloween-oriented "Zombie Lust", power fino all'osso, i sei minuti epic metal di "Gladiator", e la ballata "Her Crimson Tears" che mette in risalto, oltre al buon gusto melodico della band, le capacità interpretative della Gabriel (da ascoltare anche i vocalizzi in "Legion Of Truth"). Svolta assolutamente riuscita, checchè ne dicano i cosiddetti "defenders" che argomentano a favore della fossilizzazione delle idee. Bonus tracks sono un paio di versioni strumentali, una demo, una cover (più zuccherosa dell'originale) dei Running Wild e l'intro dei propri live (?), nulla per cui strapparsi i capelli (come il disco base, del resto) ma incentivo per preferire questa edizione alla originale, soprattutto se a pochi euro.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web