You are here: /

DOWNFALL OF NUR: Umbras de Barbagia

data

09/04/2015
87


Genere: Atmospheric Black Metal
Etichetta: Avantgarde Records
Distro:
Anno: 2015

Il metal è musica per vecchi? Se stiamo a sentire i musicisti quarantenni frustrati delle nostre province che strisciano dietro qualche grosso nome, i giovani non capiscono niente e senza la guida di qualche guru non potrebbero che essere dei poser, o peggio ancora. Ma così contraddiciamo mezzo secolo di storia del rock! Quanti anni avevano gli Iron Maiden ai tempi dell'omonimo, i Metallica quando suonavano "Motorbreath", o i Mayhem nel 'Live in Leipzig'? Loro nascevano proprio con l'idea di spazzare via tutto il vecchiume che c'era in giro, la cieca adorazione non poteva coesistere con la rivoluzione messa in atto. Tutto questo per dire che A., mente del progetto Downfall of Nur, avrà anche appena diciott'anni, ma anche se fosse un ottantunenne, sarebbe un esempio da seguire per tutti i ragazzi e gli ex ragazzi che iniziano o continuano imperterriti a suonare metal e si ammuffiscono dietro alle loro cover, o a stili talmente stereotipati da fare soltanto ridere. 'Umbras de Barbagia' dimostra che l'età anagrafica non conta una beneamata mazza: questo album ce lo ricorderemo per molto tempo. Il debutto di questo giovane argentino dalle origini sarde ci svela un mondo che sinceramente non avevamo mai approfondito più di tanto, ma che ora guarderemo sicuramente con occhi diversi. Si parla della civiltà nuragica. Per farla breve, avete presente quelle grosse torri simbolo della Sardegna? I nuraghi, ecco. Si stima che in origine (si parla del 1500 a.C.) ne fossero stati costruiti diecimila. Oggi ne sono rimasti in piedi o pericolanti circa i due terzi. A cosa servivano? Ci sono tante ipotesi. Anche il termine "nuraghe" ha tante probabili etimologie. La più affascinante potrebbe essere un collegamento a culti religiosi del dio Sole. Vedete? Odino sta per i fatti suoi nel Valhalla, e Downfall of Nur ci ha aperto un mondo. Il capolavoro continua anche dal punto di vista musicale: A. suona tutto e D. lo aiuta nelle linee vocali. Alla luce della spiegazione storia e mitologica, possiamo ben dire che si tratta di un black metal molto epico e folkloristico essenzialmente dal punto di vista concettuale: inserti di violino, pianoforte e quenacho (non ne siamo sicurissimi, perdonateci l'ignoranza), rende tutto ancora più austero ed emozionante, scaraventandoci lontano e facendoci sentire davvero il peso della Storia. I Drudkh stanno per uscire con un nuovo album, ma che Roman Saenko sappia che qui alla Avantgarde ci sono artisti che hanno assimilato la lezione e riescono a gareggiare con lui. Ma attenzione, siamo lontanissimi da un'imitazione, si cerca sempre di stupire e di risultare originali in ognuna di queste lunghe composizioni. Se lo scorso anno abbiamo indicato l'Islanda dei Solstafir come meta ideale per le nostre vacanze metalliche, quest'anno siamo decisamente orientati verso la Barbagia, nel cuore della Sardegna. Straziante, altamente emotivo e pieno di pathos: una vera meraviglia.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web