You are here: /

FLAYED DISCIPLE: Death Hammer

data

13/08/2012
75


Genere: Death Thrash Metal
Etichetta: GrindScene Records
Distro:
Anno: Code 7

Chiamata dalla centrale: serve una volante a Taunton, c'è un manipolo di folli che conservano corpi putrefatti in cantina, hanno ucciso con un grosso martello e ora oppongono resistenza, servono rinforzi! Ecco la traduzione in parole dello strumentale che introduce 'Death Hammer', opera prima dei Flayed Disciple, la quale conferma la tesi per cui alla GrindScene Records non c'è spazio per gruppi normali. Dopo il grind strumentale, lo sludge truculento mascherato da death, ora un death thrash metal assolutamente megalomane, nove canzoni per ben cinquanta minuti. Diciamo subito che è questo il principale difetto del disco, lunghezza eccessiva che si fa sentire eccome nella conclusiva "Pig" che sfiora gli otto minuti. Semplice ingenuità da band emergente, in fondo, nulla di grave, visto che gli inglesi suonano da navigati deathsters, tra samples di urla e sirene della polizia e una musica forte e lanciata ad alte velocità praticamente per tutto il cd. La mancanza di atmosfera dove ne servirebbe a quintali è sopperita da una estrema varietà a livello ritmico, esattamente a cavallo tra thrash e death, appena il batterista va ad impegnarsi su ritmi rocciosi, subito dopo parte con l'immancabile "tu pa tu pa", rinforzato da stacchi repentini. Le chitarre sono ai lavori forzati e non danno tregua, gli Exodus hanno seminato bene la loro violenza gratuita, sembra di vedere il ghigno folle di Gary Holt dietro le trame delle sei corde dei Flayed Disciple, anche se qui c'è un leggero retrogusto di Deicide. Glenn Benton riemerge nel growl di Tim Whyte e nella metrica del cantato, soprattutto quando si alterna con li scream. Non ci si annoia, tra tracce più sparate e altre proprio floridiane come "Interceptor" e la torrida "Bleaching In The Sun". Ripresa dal precedente demo, "Ejaculate While Killing" si sposta verso i primi Cannibal Corpse e si candida a diventare una hit del gruppo inglese. La produzione per quanto buona non rende giustizia alle materie trattate nelle canzoni, troppo thrash e adatta più ai Gama Bomb che a codesti macellai anglosassoni.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Af

AGNOSTIC FRONT
Traffic - Roma

Mercoledi 22 giugno. C’era la solita calorosa e gremita folla ad accogliere gli Agnostic Front al loro abituale ritorno in Italia. Ormai si può dire che i newyorkesi siano di casa a Roma, e il feeling con gli spettatori lo dimostra. Un pizzico di timore ...

Jul 2 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web