You are here: /

NOCTURNUS: The Science Of Horror

data

11/04/2015
75


Genere: Progressive Death Metal
Etichetta: Nuclear War Now!
Distro:
Anno: 2015

Per capire l'importanza di una band come i Nocturnus, basta citare i componenti che sono passati in questi demo ristampati su picture LP da distribuire al NWN! Fest Vol. IV, e poi in LP normale sempre dalla stessa Nuclear War Now! Prod. A cominciare da Mike Browning, batterista e vocalist della prima incarnazione dei Morbid Angel, anche negli Acheron assieme a Vincent Crowley, chitarrista e infine a Richard Bateman, ex bassista dei Nasty Savage. Ma la caratteristica peculiare di questa band è l'introduzione dal secondo demo - 'The Science Of Horror' del 1988 - delle tastiere, anticipando di parecchi anni ciò che poi sarebbe stato il prog-technical death, una cosa che ai tempi avrebbe potuto far storcere il naso, ma che i Nocturnus hanno affrontato con consapevolezza inserendo raggelanti e spaziali squarci nell'ossatura del loro già particolare death, la differenza si nota andando ad ascoltare le due versioni del classico "BC/AD", poi pubblicato sull'album d'esordio, quel 'The Key' che fece quasi gridare al miracolo, quella del primo demo è più diretta e grezza mentre quella del secondo demo è introdotta da un minuto in cui le tastiere creano quell'aura malsana che poi pervade tutto lo strisciante pezzo. Chiaro che un'operazione del genere è volta solamente a far conoscere i Nocturnus a chi li scopre solo ora - tra l'altro la versione dei Nocturnus che è in attività è costituita da Mike Browning con membri dei suoi After Death, e ha dovuto aggiungere il suffisso AD, perchè il marchio originale è di proprietà dei due chitarristi e del tastierista - mentre per chi ha avuto la somma gioia - come chi sta intrattenedovi alla lettura - di scoprirli ai tempi si tratta solo di una semplice curiosità e nulla più. Chiosa finale, questi demo mossero l'interesse di Mr.Digby Pearson, boss della Earache che tra la fine degli'80s e l'inizio dei '90s portò alla luce un'insieme stellare di band, basti pensare a Napalm Death, Carcass, Morbid Angel, Bolt Thrower e non ultimi proprio i Nocturnus, a dimostrazione di quanto fosse lungimirante il tipo...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

  • igor

    Cit: inserendo con consapevolezza raggelanti e spaziali squarci nell'ossatura del loro già particolare death: concordo. Visti nel 1991 a brindisi (gratis) con spalla nientepopò di meno che i CONFESSOR (prese certe stecche il cantante che ancora me le ricordo) altra grandiosa realtà dell'epoca nonchè scoperta della lungimirante Earache.

Lascia un commento

live report

Lordofthelost 26gennaio2019

LORD OF THE LOST
Exenzia - Prato

A distanza di un anno dalla loro ultima visita in terra nostrana, i Lord Of The Lost scelgono Prato come unica data italiana per far ripartire il tour di Thornstar, ultima fatica in studio della band di Amburgo uscito lo scorso agosto. Ad aprire le danze, i J...

Feb 13 2019