You are here: /

QUEENSRŸCHE: Condition Hüman

data

28/10/2015
88


Genere: Heavy Prog Metal
Etichetta: Century Media
Distro:
Anno: 2015

Finalmente la diatriba si è conclusa, Geoff Tate da una parte con i suoi Operation:Mindcrime e fautore per l'ennesima volta di una prova scadente con 'The Key' e dall'altra Wilton, Lundgren, Jackson e Rockenfield con il cantante Todd La Torre che si prendono a tutti gli effetti il nome Queensryche. Dopo lo sbandamento iniziale coinciso con il buon album autointitolato, valido a livello di song, ma non a livello di scelte di produzione, ecco il ritorno in grande stile: 'Condition Hüman' dimostra finalmente che tutte le "sperimentazioni" che hanno caratterizzato il recente passato erano chiaramente dovute all'ex singer, e che il resto della band era relegata al livello di session men, accondiscendendo i pruriti di Tate, e come abbiamo visto con risultati pessimi! Ovvio che non ci si deve aspettare nè un nuovo 'Operation:Mindcrime", nè un nuovo 'Empire', ma il quattordicesimo album in studio della band di Seattle rimette le cose a posto e spiega a tutti che per suonare e cantare del buon metal con influenze prog non c'è bisogno di essere particolarmente cervellotici, ma basta essere ispirati, e soprattuto essere i Queensryche; memori del fatto che già quasi trent'anni fa con lo splendido 'Rage For Order' i nostri avevano realizzato un capolavoro sonoro con un'incisione - completamente digitale nel 1986! - che molti tuttora si sognano, ecco che 'Condition Hüman' suona fresco, grazie alla produzione di Chris "Zeuss" Harris (Sanctuary, Rob Zombie, Suffocation, Agnostic Front...) e dopo la partenza fin troppo classica di "Arrow Of Time", riporta le coordinate musicali dei nostri su registri elevati; mai banali, i "nuovi" Queensryche si dilettano con il prog metal oscuro di "Eye9", brano che ricorda i Tool, ma personalizzato dalle chitarre della premiata ditta Wilton/Lundgren, la raffinatezza melodica di "Guardian" - pezzo di cui si può vedere il video qui sotto - l'affascinante chiaroscuro di "Hellfire" - che si può ascoltare qui sotto - la magniloquenza di "Bulletproof", la malinconia di "Just Us" ed infine placa anche i pruriti più prog con la doppietta finale composta da "The Aftermath" e dalla title track. Si può discutere sul fatto che Todd La Torre canti in maniera pressochè identica a Geoff Tate, ma il fatto è che oramai "quel" Geoff Tate non esiste più nè dal punto di vista dell'estensione vocale, nè da quello artistico, mentre il buon Todd, non solo scrive testi mai banali - leggetevi quello dell'intrigante "Toxic Remedy"! - ma è capace di modularsi in maniera diversa, e la già citata "Eye9" nè è la riprova e poi, se il ragazzo ha sostituito anche un tale Midnight, proprio uno sprovveduto non è! Ed è anche grazie al songwriting a cui partecipa tutta la band che 'Condition Hüman' si piazza di diritto tra le migliori cose mai fatte dai Queensryche, lungo tutti i quasi 53 minuti di durata -  oltre 57 nella versione digipak che ha un brano in più - si percepisce un'affiatamento che prima della cacciata di Tate non c'era più, si capisce che la band ha ritrovato sè stessa, che non si immola sul traballante altare della sperimentazione forzata e non sentita, ma che pur non toccando i mirabolanti picchi della prima parte di carriera, mette ancora in fila tutta la gioventù imberbe con una lezione di metal sì classico, ma mai scontato, cosa che purtroppo continua a ripetersi soprattutto in territori "happy-power". Bentornati!!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web