You are here: /

WHISPERZ: WHISPERZ

data

19/03/2014
73


Genere: Heavy Metal
Etichetta: Revalve Records
Distro:
Anno: 2014

Ma che sfiga hanno avuto i romani Whisperz? Attivi oramai da dieci anni, vedono la pubblicazione dell'omonimo album d'esordio diventare realtà solo ora grazie alla sempre più attiva Revalve Records. Tutto questo è successo per via dei soliti, maledetti cambi di line up, a causa delle trite e ritrite divergenze musicali, ma anche da litigi interni, cose che hanno prolungato l'agognato debutto ben dopo otto (!) anni dalla pubblicazione del primo demo. Beh, anche se non ci troviamo di fronte ad un capolavoro, l'attesa è stata ben ripagata, a cominciare dalla "operistica" copertina, che difatti ricorda la tremenda tortura inflitta dall'assassino alla protagonista nel film di Dario Argento, con la differenza che al posto degli spilli c'è un'amo da pesca! Dopo esserci ripresi dalla brutalità di cotanta immagine, svisceriamo il contenuto musicale, che grazie ad un metal bello tosto ed oscuro, ha ricordato a queste malandate orecchie, le prestazioni di un'altro grande gruppo di casa nostra, i Brokenglazz, inclini a creare atmosfere darkeggianti tanto quanto fanno i Whisperz, i quali però relegano la componente thrash a pochi, sparuti, momenti quali "The Cage" e "My Asylum", mentre laddove si scatena il metal più ortodosso, vedasi "Dusty Road" lo spettro dei Sanctuary più grigi - 'Into The Mirror Black' docet - si fa largo, molto belle l'apertura con "Mr.Nothing" e la chiusura con la coinvolgente "Bloody Eyes", mentre il meglio di sè, la band romana lo dà con la variegata "Malicious Intent". Se vogliamo trovare il pelo nell'uovo, scopriamo un'incisione un pò "caciarona" e una non precisa pronuncia inglese - anche se solo a volte - del comunque granitico singer Flavio Falsone, ma come detto sopra, pur non trovandoci di fronte ad un disco epocale, chiunque mastichi metal classico, ma non scontato, deve dare una chance a questa band!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dtm

NERVOSA + BURNING WITCHES
Pumpehuset - Copenhagen (Danimarca)

Confesso di avere qualche pregiudizio nei confronti delle band metal totalmente formate da elementi di sesso femminile, e mi scoccia ammetterlo. Ma è un dato di fatto che non avrei mai preso i biglietti per questo concerto se non fosse stato che doveva aver lu...

Sep 24 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web