You are here: /

GETWAY VAN: Getaway Van

data

23/02/2020
80


Genere: Stoner Rock, Folk Rock
Etichetta: Unsigned/Asher Media
Distro:
Anno: 2019

Prima omonima fatica in studio per i Getaway Van, progetto canadese che, dopo due Ep in studio, regala questo full-length. Una intro di grande impatto emotivo coinvolge l’ascoltatore ammaliandolo e mettendolo di fronte ad una realtà di ruvido stoner, con limpide divagazioni blues ed ambientazioni trasognate, un alone di psichedelia che tocca l’anima e che non cade mai nel banale. Vibrazioni corrono da noi verso il suolo, sogni che scuotono polvere, luce che ne fa brillare le particelle, unendo punti che disegnano speranze. Il sound degli artisti si fregia di una spontaneità talvolta rock, talvolta folk, il tutto marcatamente torrido e vicino ai desertici paesaggi del già sopra citato stoner. L’uso del piano e di alcuni effetti di chitarra ci catapultano negli anni settanta, un terremoto inaspettato che ci lascia barcollanti e divertiti. I  Getaway Van si avvicinano a progetti quali Queens of the Stone Age, Foo Fighters e ZZ Top, in una chiave però più sognante, luci che si avvicendano festevolmente, ipnotizzandoci e allucinandoci. Lo ciondolare delle ritmiche ha un non so che di sornione, un sound che rapisce e nel quale lasciamo fluttuare la nostra anima. Non manca comunque la concretezza a tracce che sapientemente mescolano influenze e stati d’animo. I Getaway Van non stravolgono la scena, ma ciò che comunicano è un concentrato di passione, lisergiche strutture che si avviluppano a noi e che intorpidiscono i sensi. Viaggio tra universi e percezioni che vanno oltre l’umana e terrena conoscenza. Complimenti.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web