You are here: /

SORROWFIELD: Heritage Of Fire

data

23/07/2011
60


Genere: Melodic Metal
Etichetta: Lindebaum Records
Distro:
Anno: 2011

Strana band, un po' fuori dai canoni e un po' strampalata nel proporre quel che loro definiscono uno "Scandinavian Pussy-Metal"(?). In pratica si potrebbero definire i Metallica che incontrano The Rasmus durante un rave party. Mischiano parti potenti e tirate a 2/4 pseudo disco, tirando fuori però alcune idee interessanti, nonché alcuni incisi di tutto rispetto. La band di Brema ha quel plus da risultare particolare, il non fossilizzarsi su un solito stereotipo di band di metal melodico fondendo con bravura altri generi, pur sempre mantenendo marcata la radice metallica. Poi, se cadono rovinosamente come nelle ballata "Tribe", in cui ognuno nel ritornello va per i fatti suoi (e non è l'unico pezzo), l'opinione generale cambia un attimo, non si stravolge, ma il non avere orecchio per non senitire la voce di Marco Bianchi, che è fuori nota, è onestamente un dramma per una band. Detto questo, un disco certamente interessante, dove cogliere gli aspetti positivi ed allo stesso tempo cercare di tapparsi le orecchie in alcuni frangenti è un obbligo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Morbid

MORBID FEST
Orion - Ciampino (Roma)

21 aprile 2022 - Con l'arrivo della bella stagione ci prepariamo a scegliere i festival i quali ci terranno compagnia durante l'estate; un ottimo assaggio è stato il Morbid Fest, una kermesse itinerante che ha portato sul palco ben otto band delle qual...

May 14 2022