You are here: /

U.D.O.: Celebrator

data

04/05/2012
55


Genere: Heavy Metal
Etichetta: AMF RECORDS
Distro:
Anno: 2012

Nuova compilation per lo gnomico cantante germanico la quale offre una raccolta di brani inediti, b-side e cover. Certo nulla di trascendentale, già nelle edizioni normali troviamo una pletora di filler, quindi gli scarti degli scarti dovrebbero essere drammatici, ma almeno in alcuni casi non è proprio così. Altrettanto certo è che nel mese in cui esce una bomba come 'Stalingrad' da parte dei suoi ex commilitoni, questa minestra riscaldata perde ignominosamente ogni qualsivoglia confronto, e certo che Udo & co. pagherebbero oro per uscire con un prodotto di valore come quello appena edito dagli Accept. Oltre a dubbi remix piazzati qui e là troviamo la versione travolgente "Born To Be Wild" in duetto con i mitici Raven targato 1983, uscita allora solo come singolo, grandiosa la performance di Udo e John Gallagher. Sempre in tema di cover, straziante quella di "Balls To To The Wall" dove l'idea non è malaccio sul metterla piano-orchestra, ma la voce del piccolo cantante è onestamente fuori luogo. Meglio la versione orchestrale di "Tears Of The Clown"; inutili le cover di "Metal Gods", "Xtc" (qui Reece è molto meglio) e "Head Over Hills" (l'originale è altra cosa), quest'ultima con gli Hammerfall, troppo simili agli originali e con poca dose di personalità. Un disco solo per fanatici che non aggiunge assolutamente nulla alla sua discografia, ma serve solo ad alleggerire il portafoglio dell'incauto ascoltatore.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Idles 2022sez

IDLES
Rock In Roma - Roma

A giudicare dal pubblico accorso - un mix ben assortito di nuove leve, vecchi rockers, darkettoni e di qualche ascella pezzata che non manca mai - che ha riempito quasi completamente il Red Stage del Rock in Roma, facendo sì che fossimo praticamente appiccicat...

Aug 2 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web