You are here: /

ENSLAVED: annunciano il nuovo album

I norvegesi ENSLAVED hanno annunciato la pubblicazione del nuovo epico album in studio il 13 ottobre 2017. Il loro quattordicesimo capolavoro fotografa una band libera da qualsiasi barriera di genere musicale e offre una miscela senza precedenti di prog, metal estremo e shoegaze in otto brani che superano la durata di un’ora. Intitolato “E”, il disco nasce ancora una volta dalla sacrilega alleanza tra il chitarrista Ivar Bjørnson (musica, testi) e il cantante/bassista Grutle Kjellson (testi) e introduce il nuovo tastierista Håkon Vinje, alle prese anche con le voci pulite. Mixato e masterizzato ai Fascination Street Studios dal rinomato Jens Bogren, “E” inaugura una nuova era per gli ENSLAVED. La copertina è stata ancora una volta dipinta a mano dall’artista norvegese Truls Espedal. In questo viaggio coraggioso il quintetto è stato accompagnato da diversi ospiti nelle canzoni 'Hiindsiight' e 'Feathers Of Eolh', tra cui Einar Kvitrafn Selvik (WARDRUNA), il flautista Daniel Mage e il sassofonista jazz Kjetil Møster.


 
Il frontman Ivar spiega così il titolo:
"Il concept dell'album si lega sia al significato di una lettera nell'alfabeto latino sia alle rune: la runa ‘Ehwaz’, che è raffigurata come una ‘M’ quando viene disegnata. Infatti le rune sono disegnate per assomigliare al loro significato letterale. ‘Ehwaz’ (pronunciato e usato come una ‘E’, ma disegnata come ‘M’) significa e assomiglia a ‘Cavallo’. Il suo significato esoterico è ‘fiducia’ e ‘cooperazione’: uno dei più profondi legami dell’uomo primitivo con le entità ‘esterne’ è quello con il cavallo. Quando essi furono addomesticati e utilizzati, deve essere nata la nozione di un legame esoterico tra i due. Abbiamo potuto muoverci rapidamente, scappare più velocemente e persino mangiare e bere dall'animale (sia il latte del cavallo che il suo sangue), e naturalmente vantarci con i nostri nemici e coetanei di possedere i cavalli più spettacolari. Quindi, no, non si parla di cavalli, ma delle simbiosi che ci circondano; quali sono vitali per la nostra esistenza e il nostro sviluppo - in tutte le scale: uomo e nave (per esempio il cavallo, sì), una persona e il proprio partner, figlio e genitore, musicista e strumento, caos e ordine, subconscio e conscio, Odino e Sleipnir - saggezza e comunicazione. Ci sono molti livelli e varianti di questo concetto nell'album. La dualità dell'uomo e della natura, le personalità presenti e passate all'interno di un sé, la paura cosciente e la spinta subconscia. E altre simbiosi ancora".
 
I pre-ordini del disco sono attivi sia in formato fisico http://nblast.de/EnslavedE  che digitale http://nblast.de/EnslavedDigital
 
Tracklist:
01. Storm Son (10:54)
02. The River’s Mouth (5:12)
03. Sacred Horse (8:12)
04. Axis Of The Worlds (7:49)
05. Feathers Of Eolh (8:06)
06. Hiindsiight (9:32)
Bonus tracks available on the digipak:
07. Djupet (7:39)
08. What Else Is There? (Röyksopp cover) (4:44)
 
Il primo singolo 'Storm Son' verrà pubblicato venerdì!
 
Gli ENSLAVED saranno in Italia il 30 novembre al Circolo Colony di Brescia.

Ens1

Commenti

Lascia un commento

live report

Celeste2

CELESTE
360 Gradi - Roma

A distanza di tre anni dalla data saltata all’ultimo momento per motivi mai chiariti, il 22 settembre approdano finalmente a Roma i Celeste, combo francese di postcore/black metal per i quali il pubblico nutriva grandi aspettative. Per celebrare degnamente la s...

Oct 11 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web