You are here: /

DESTINITY: THE INSIDE

data

21/04/2008
74


Genere: Death Melodico
Etichetta: Lifeforce Records
Anno: 2008

Sono già al quarto album i francesi Destinity, e sebbene si siano rivelati una buona sorpresa, il sottoscritto non aveva mai sentito parlare di loro. Al primo disco con Lifeforce, il quintetto propone un death melodico profondamente radicato nella Svezia degli anni ’90, quindi quasi del tutto scevro da influenze più moderne (se si eccettua la produzione targata Jacob Hansen). L’assalto dei Destinity si rifà palesemente al sound degli At The Gates, e anche se non mancano riferimenti al resto della scena svedese (con stacchi di voce pulita e orchestrazioni varie), la caratteristica principale della band è quella di pestare duro e andare a mille all’ora, riuscendo a confezionare una serie di pezzi piuttosto riusciti, come ’Murder Within’ e ’A Thousand Falling Skies’. Un platter onesto, di un certo appeal se vogliamo (l’immagine della band e l’artwork non richiamano certo il passato più ortodosso del metal), e che si rivela una sorpresa più che buona.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

HYPOCRISY – SEPTICFLESH
Orion - Ciampino (Roma)

Primo grande evento della stagione concertistica autunnale della capitale e quale migliore occasione per assistere al set di due band che, in maniera diversa, hanno fatto la storia del genere estremo. "Apertura delle danze" riservata ai finlandesi Horizon I...

Nov 22 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web