You are here: /

DESTROYER: Have We Met

data

02/03/2020
80


Genere: Indie Rock
Etichetta: Merge
Distro:
Anno: 2020

Tredicesimo disco per i canadesi Destroyer e del loro carismatico cantante Dan Bejar, a tre anni di distanza dal precedente ‘Ken’.  Questo nuovo disco ‘Have We Met’ presenta nove tracce piuttosto varie e articolate in cui possiamo trovare un mix di generi musicali ben amalgamati, tutti rientranti nella macro-area dell’Indie Rock. Si comincia con “Crimson Tide”, brano bellissimo e  molto wave anni ’80, e “It Just Doesn’t Happen”: la voce di Bejar risalta molto per il timbro particolare, ambiguo, fino a poter sembrare anche femminile. Talvolta può ricordare quella di Lou Reed. Il mood e l’arrangiamento sono molto anni ’80, senza però quegli orribili effetti sonori deteriori dell’epoca come i clap sulle rimiche e i suoni della batteria. “The Raven” è un altro brano interessante con arrangiamenti molto eleganti, mentre “Cue Synthesizer”, con ritmica martellante e basso ben in evidenza, risulta un brano vagamente funky. “University Hill” è una traccia elettronica che rimanda ai grandi The Bird And The Bees, e contribuisce a rendere questo nuovo album assai vario ed interessante.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web