You are here: /

DEVIL'S HAND ft. SLAMER/FREEMAN: Devil's Hand

data

21/12/2018
78


Genere: Melodic Hard Rock
Etichetta: Frontiers Records
Distro:
Anno: 2018

Che il 2018 si sia rivelato un anno piuttosto florido per il movimento melodic rock è ulteriormente confermato dalla release di questo ensemble, nato dall'idea dell'ottimo Mike Slamer, polistrumentista che ha raccolto consensi nei lavori a marchio Steelhouse Lane e Seventh Key senza tralasciare il precedente periodo con gli Streets che lo ha portato alla ribalta. Assoldando il vocalist Andrew Freeman (Last In Line) e il drummer Chet Wynd Mike riesce con la sua abilità compositiva a proporre un ottimo melodic hard rock che non si ferma solo alle apparenze, maturo e ricco di molteplici sfumature, un prodotto di cui ne può beneficiare un'utenza non solo di nicchia. La verve di questi musicisti si fa sentire subito nell'immediato con la dirompente carica “We Come Alive” mentre “Falling In” è un bell'esempio di freschezza melodica e una più che gradevole ariosità. Belle venature 'sudiste' si fanno apprezzare in “One More Time”, arricchita dai ricami solisti della chitarra di Slamer mentre sia “Another Way To Fly” che “Rise Above It All” mettono in mostra tutta la forza esecutiva finalizzata opportunamente dalla voce di Andrew con la seconda anche più irruenta nel riffing ma deliziosa nel chorus con un bell'intervento delle keyboards da parte di Mike, factotum e vera forza motrice di questo progetto. Calde e tenere note vengono fuori nella ballad "Justified" che mostra l'abilità di Andrew nel sapersi districare con i suoi registri vocali tra le varie forme di canzone, ma tanto la title track quanto “Heartbeat Away” mostrano di nuovo i denti, mid tempo ottantiani energici in cui gli interventi solisti di Slamer si rivelano assolutamente di un gusto e di una tecnica decisamente oltre la media mentre in “Push Comes To To Shove” sembra rifiorire il periodo degli Steelhouse Lane nella loro versione più potente. "Faith", presente nella versione nipponica, è un'altra traccia che mette in rilievo ancora una volta la voce di Freeman, che pure nel non esaltante lavoro dei Last In Line era riuscito comunque a ben figurare. Passione, gusto ed esperienza sono gli elementi fondamentali dei Devil's Hand che non esiteranno a procurarsi consensi tra i cultori delle sonorità più melodiche.

 

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Rb

REB BEACH
Let It Beer - Roma

Una delle quattro date previste in Italia. La penultima. Due parole le spendiamo per Reb, anche se molto probabilmente inutili. Ma proprio due parole: Winger e Whitesnake. Bastano per contestualizzare la grandezza di Reb e la fortuna di essere lì, praticamente...

Nov 12 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web