You are here: /

DEWFALL: Hermeticus

data

02/01/2019
82


Genere: Pagan Black Metal
Etichetta: Naturmacht Productions
Distro:
Anno: 2018

Dopo nove anni di silenzio, ecco di nuovo tuonare da Bari i Dewfall. Un silenzio troppo lungo, ci verrebbe da dire, vista la qualità e personalità che la band mostra ancora una volta con 'Hermeticus'. Il disco ci parla dell’imperatore Federico II, ancestrale figura che trova quì, tra nostrani e pagani richiami di folk ed epici crescendo, l’ideale colonna sonora. Sound che guarda alla Norvegia, ma che si ferma alle melodie e strutture italiche. Disco intenso, ricco di dissonanze e di ritmiche che ci accompagnano in una cavalcata in un cielo cupo, dilaniato poi da lampi che ne decantano l’ardore. I Dewfall ci conducono attraverso una tempesta, facendoci sorvolare ogni espressione della sofferenza, per arrivare poi sopra a nuvole cariche di patimento. Un album che viaggia sui binari del pagan metal, con accenni di folk e talvolta laceranti fraseggi death. Sound che non lesina anche lapilli di heavy, pennellate che contornano un tratto personale e una tela dai passionali colori.  Non ci sono mai veri punti di riferimento nelle tracce, un ribollio che quasi subito lascia libere di fluire armonie profonde, solchi che non si polverizzano in banali ritornelli. Consistenza e bellezza di una terra nella quale radici sprofondano assaporandone la cultura, nutrimento che infonde empatia agli artisti e, di conseguenza, alle loro tracce. Hermeticus viaggia deciso, coerenza che non soffoca l’espressività personale dei Dewfall, metriche che si accavallano intessendo figure gloriose e sontuosamente ricche di orpelli. Ottima la prova vocale di Vittorio, espressiva e capace di graffiare e scaldare allo stesso momento. Discorso simile anche per gli strumenti, emozionanti e tecnicamente ineccepibili. Auspichiamo i ragazzi non ci facciano ancora aspettare così a lungo per un’altra uscita, spronandoli a continuare così e ad osare ulteriormente, dal punto di vista della personalità, poiché se sapranno coltivare ulteriormente l’aspetto più folklorico e mediterraneo del sound, potrebbero lasciare un segno indelebile nel metal estremo. 

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Riverside

RIVERSIDE
Largo Venue - Roma

Arriviamo sul luogo del delitto esattamente dieci secondi prima dell’inizio del concerto, ed all'ingresso troviamo una moltitudine di gente che nella pìù ottimistica delle previsioni non ci saremmo aspettati: il locale era pieno fino alle retr...

Mar 22 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web