You are here: /

FELETH: Depravity

data

24/05/2021
75


Genere: Death Metal
Etichetta: DeadPop Records
Distro:
Anno: 2020

Un’ondata death metal si propaga dalla Norvegia, colpendoci in pieno con la prima fatica in studio dei Féleth. La band vede la luce nel 2015 e dopo un Ep e tre singoli mette in campo il suo primo full-length. Il progetto ci regala un sound che ha molti echi di modernità, un groove talvolta strafottente, con escursioni più tecniche e poi sfumature core. L’egregio lavoro delle chitarre dona dinamicità ed imprevedibilità al disco, unitamente poi ad una produzione che esalta la potenza del sound dei nostri. Fear Factory, Criptopsy e poi melodie che richiamano la scuola svedese, sono le citazioni per un progetto che mostra competenza tecnica e capacità di impattare l’ascoltatore notevoli. Depravity non lascia speragli, non incatenandosi al concetto di old school, ma anzi lasciandosi andare anche a contaminazioni. Forse alcuni ascoltatori più affezionati a certe tonalità storceranno il naso, ma è indubbio come il risultato sia estremamente coinvolgente e convincente. Vere e proprie scosse telluriche vi lasceranno tramortiti a terra, colpi di violenza inaudita su cui i norvegesi dovranno lavorare per affinare e personalizzare una proposta già da ora interessante.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

HYPOCRISY – SEPTICFLESH
Orion - Ciampino (Roma)

Primo grande evento della stagione concertistica autunnale della capitale e quale migliore occasione per assistere al set di due band che, in maniera diversa, hanno fatto la storia del genere estremo. "Apertura delle danze" riservata ai finlandesi Horizon I...

Nov 22 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web