You are here: /

HEARTLAND: MOVE ON

data

09/05/2005
84


Genere: Melodic Hard-Rock
Etichetta: Escape Music
Anno: 2005

E' passata molta acqua sotto ai ponti di Steve Morris e soci dalla pubblicazione del loro primo omonimo album, tanta acqua e ben otto dischi in studio, tanti da essere stati in grado di elevare gli Heartland come uno dei gruppi più amati della scena AOR/rock melodica. Bravi a ripetersi con estrema qualità disco dopo disco, ma, purtroppo, incapaci di dare alle stampe un vero e proprio capolavoro che luccicasse di riflessi propri all'interno di una comunque memorabile discografia, ecco finalmente i guys europei tentare la loro nuova carta vincente, il tutto con dodici nuovissime canzoni incredibilmente interessanti. "Move On", il nuovo album edito anch'esso (come gli ultimi suoi predecessori) per la britannica Escape Music, aggiunge alla storia dei meritevolissimi rockers un episodio come sempre riuscito e dannatamente appetibile, come nella miglior tradizione delle loro releases discografiche. Il sound, che in questo cd si presenta come forse il più corposo e sostenuto di sempre, va ad identificare un elaborato sonoro dannatamente magniloquente e dal retrosapore quasi epico, fattore questo enfatizzato dall'immenso valore delle parti vocali insite all'interno dei vari brani, rese davvero memorabili grazie alla partecipazione di voci d'eccezione come quelle di Per Svensson e Peter Sundell, entrambri provenienti dai rinomatissimi Grand Illusion. La prova strumentale della band, impreziosita dall'utilizzo del drummer dei Dream Evil Bjarne T. Holm all'interno della traccia "I'm Getting Ready" (forse la mia favorita del lotto, una rock anthem assolutamente da brivido), aumenta ulteriormente il livello qualitativo del platter in questione, che, mixato e masterizzato dal preparatissimo Tommy Hansen, può godere tra le altre cose di una qualità sonora sicuramente elogiabile. E' mancato davvero poco per sfornare quello che avrebbe potuto essere il capolavoro inarrivabile degli Heartland, un album povero forse solo di un'ulteriore paio di devastanti killer-tracks, ma che gode comunque di un livello generale delle composizioni di assoluto rispetto, oltre che di una capacità di coinvolgimento degna solo dei grossi nomi. Un punto fermo di questo 2005, che saprà sicuramente guadagnarsi il suo meritato posto di rilievo all'interno della mia personale top ten dell'anno.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web