You are here: /

LOLA STONECRACKER: Doomsday Breakdown

data

20/03/2015
80


Genere: Hard Rock
Etichetta: This Is Core
Distro:
Anno: 2015

Signori, questi Lola Stonecracker sono completamente pazzi. Chi al giorno d’oggi ha il coraggio di presentarsi al grande pubblico con ben 15 brani?! Sì avete capito bene, 15 brani… Crediamo ben in pochi, e chi ha il coraggio di farlo lo fa giusto per stampare un best-of celebrativo. Ma loro no, sono rocker vecchia scuola e se ne fregano di ciò che la gente comune potrebbe pensare di tutto ciò, loro fanno ciò che amano e lo fanno con l’attitudine giusta, quella che unisce passione e professionalità. 'Doomsday Breakdown' è un gran bel disco signori, specie se siete riusciti a respirare a pieni polmoni ciò che l’hard-rock ha regalato alla musica dalla metà degli anni ’80 in poi. No, non stiamo parlando della tribute band dei Guns N’Roses o dei Poison, ma di una band che ha saputo unire quelle sonorità a ciò che un nome come gli Alter Bridge ha offerto negli ultimi anni alla scena heavy, vale a dire un sound articolato, ricco di emozioni, ma pur sempre live oriented. I Lola Stonecracker hanno dalla loro ottima tecnica e molte idee niente male, qualità queste che se unite a un frontman semplicemente eccezionale come il loro può davvero destare grosse sorprese. La cosa che più colpisce di questo disco è la sua capacità di non abbassare la soglia di attenzione dell’ascoltatore dalla prima all’ultima traccia, passando tra ballad e scenari più movimentati dove a essere protagonisti sono soprattutto i riff di chitarra, ottimamente eseguiti. Un album di hard-rock moderno, questo in poche parole 'Doomsday Breakdown', vivamente consigliato a chiunque giri ancora fieramente con bandana e giubbotto in pelle!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web