You are here: /

LUNOCODE: LAST DAY OF THE EARTH [ep]

data

12/01/2011
74


Genere: Prog Power Metal
Etichetta: Spider Rock
Distro: Believe Digital
Anno: 2011

'Last Day Of The Earth' è l'EP d'esordio dei Lunocode. Questo giovane gruppo italiano approda alla Spider Rock dopo ben sei anni da gavetta sotto il monicker di Anima, e con questo mini lavoro ci preannuncia quello che sarà il loro primo e vero album completo su cui la band sta ancora lavorando. La band miscela un interessante power/prog metal con una voce femminile dietro al microfono come va molto di moda ultimamente. Vi segnalo subito che la vocalist in questione è Cecilia Menghi che aveva fatto parte proprio degli Anima, ma che la band, forse l'avete già letto dalle nostre news in questi giorni, ha ufficializzato l'ingresso nel gruppo in pianta stabile di Daphne Romano, e quindi sicuramente in futuro potrebbe essere che il cantato risulti un po' diverso da quello che potete sentire qui. Fatta questa premessa però è giusto addentrarsi nella proposta dei Lunocode, e passata la prima traccia, che è una pura e breve intro, ecco che già a partire da "Flow, My Tears" ci accorgiamo che la band ha le idee ben chiare. I ritmi power, ogni tanto con del prog in sottofondo, e la voce femminile per alcuni non saranno il massimo dell'originalità, ma quando il risultato è di buon livello non si più che darne atto. Per tutte le tracce presenti nel disco i Lunocode mettono in mostra buone basi tecniche, e con la capacità di proporci brani interessanti e personali. 'Last Day Of The Earth' corre veloce dall'inizio alla fine, lasciandoci in attesa del full length che verrà pubblicato in futuro. Possiamo quindi dire che abbiamo davanti un valido biglietto da visita che ci fa venire voglia di tornare ad ascoltarli di nuovo il prima possibile.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web