You are here: /

mournful congregation: The June Frost

data

27/09/2009
80


Genere: funeral doom
Etichetta: Weird Truth
Distro:
Anno: 2009

I Mournful Congregation sono certamente uno dei gruppi di maggiore importanza per la scena doom estrema australiana. Musica lenta, aggressiva ed emozionale. 'The June Frost' segue un altro album monumentale come 'The Monad of Creation', e addirittura lo supera in maestosità. Rispetto alla creatura precedente, TJF è decisamente più accessibile anche per chi non ascolta questo stile di musica dalla mattina alla sera, essendo più melodico, meno tetro e con canzoni di durata decisamente inferiore. Sacrificando una buona parte del feeling epico che si respirava in 'Monad...'. Ma alla fine dei conti il piatto della bilancia pende ancora dalla parte dei nostri australiani. Diversamente dalla stragrande maggioranza dei gruppi che suonano funeral doom, i Mournful Congregation non si affidano alla monotona ripetitività dei riff e dei passaggi, per lo meno non solo, puntando piuttosto sul sano e vecchio songwriting di matrice prettamente metal. 'The June Frost' è più album e meno raccolta di canzoni differenti rispetto al suo predecessore mentre, unitamente a tutte le produzioni precedenti, non vi è alcuna componente di matrice death metal nel sound (leggasi niente accelerazioni brutali). L'opener "Solemn Strikes The Funeral Chime" è perfetta per essere usata come esempio, una sorta di biglietto da visita per l'intero album, che, unito nella sua diversità ai capitoli precedenti della discografia, è l'ennesimo tassello vincente dei Mournful Congregation.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web