You are here: /

NO MORE FEAR: ETHNOPRISON

data

24/02/2008
70


Genere: Melodic Death Metal
Etichetta: Lost Sound Records/Autoproduzione
Anno: 2007

Secondo full lenght per questa succursale italiana di Gothemborg che sono gli abruzzesi No More Fear, che come avrete capito si ispirano fortemente alla scena Death svedese, strizzando l'occhio alle diverse generazioni di band: in 'Ethnoprison' troviamo i Dismember di 'Massive Killing Capacity', i primi Dark Tranquillity e persino qualche eco degli Opeth. I riff sono quindi semplici e diretti, ma a dire il vero con soluzioni non scontate o semplicistiche, ma, bisogna dirlo, piuttosto elaborate nell'insieme. Le ritmiche non sono quasi mai prevedibili o estremamente lineari e dirette, come un po' impone il genere stesso. Il riffing è quanto di più classico ci sia nel genere, per quanto ben impostato e con una costruzione melodica assolutamente pregevole e accattivante. Occore citare la bellissima e opethiana "Quiet Blowing", lungo e articolato brano che si candida ad essere il meglio riuscito dell'insieme. Un album positivo e ben concepito, per quanto possa leggermente mancare di originalità una simile proposta musicale, ma nell'insieme è un album che lascia il sorriso sulle labbra e la voglia di andare a scapocciare alla prima data dei Deathster nostrani. P.S. Alla fine del disco c'è un brano strumentale per pianoforte.

_ PER I FANS DI Dismember

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020