You are here: /

ONSLAUGHT: Generation Antichrist

data

18/07/2020
85


Genere: Thrash Metal
Etichetta: AFM Records
Distro:
Anno: 2020

Ritrovarsi orfani dello screamer Sy Keeler, dopo le ottime release ‘Sound Of Violence’ e ‘VI’, è stato un duro colpo da assorbire per lo storico combo inglese. Ma questi incalliti thrasher hanno saputo giocare d’astuzia reclutando Dave Garnett, oltre ad un nuovo batterista (James Perry), ed una seconda chitarra ritmica (Wayne Dorman), ed è grazie al suo stile vocale che nel songwriting hanno apportato sfumature hardcore di ottima resa incattivendone il suono. Se l’ultimo tassello dei Testament non vi ha soddisfatto, ‘Generation Antichrist’ potrebbe fare al caso vostro, perchè in fatto di violenza sonora è un album che non teme confronti con altri. Un ritorno alle origini, ma con la consapevolezza di aver maturato tanta esperienza (l’esordio ‘Power From Hell’ è datato 1985), riversata in nove mazzate sui denti che faranno la gioia dei thrasher sparsi sul globo metallico. Anche la produzione di Daniel Bergstrand (al servizio per Dark Funeral, Meshuggah, Pain Of Salvation, SYL, In Flames, Dimmu Borgir ed altri ancora), rappresenta una benedizione, garantendo un suono snello, ma ricco di suoni, tutto a beneficio della velocità e potenza che gli Onslaught non si sono lesinati a scagliare senza risparmiarsi. Mentre le soliste alternano fraseggi parossistici ad altri più melodici, per un ottimo intreccio tra le chitarre ed i repentini stop and go che lasciano senza fiato, la mostruosa sezione ritmica si fa carico di un sorprendente lavoro per coesione e velocità. ‘Generation Antichrist’ è un treno in corsa che difficilmente troverà ostacoli nel suo percorso: tracce come "Strike Fast Strike Hard", "Bow Down To The Clowns", la title track, oltre alla terminale (in tutti i sensi…) "A Perfect Day To Die" trasmettono una ferocia rara da riscontrare anche tra gli act più affermati del thrash mondiale: 38’ da incorniciare!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web