You are here: /

POWERFUL: WELCOME TO THE SLAUGHTERHOUSE

data

11/10/2007
60


Genere: Heavy
Etichetta: My Graveyard
Anno: 2007

Il debut dei nostrani Powerful si presenta come un disco particolarmente controverso, un mix di luci ed ombre tale per cui, alla fine dell'ascolto, la sensazione residua lascia alquanto sconcertati. Da un lato si scopre una band dalle indubbie qualità, dall'altro lasciano perplessi alcune scelte compositive, prima tra tutte quella che riguarda le vocal lines. Queste infatti tendono ad essere alquanto pesanti da ascoltare, soprattutto per i molti passaggi acuti gestiti al limite del falsetto, quasi a voler miscelare un Heavy classico con un Epic estremista: il risultato è un disco sicuramente non per tutti, ben lontano da una fruibilità semplice ed immediata. Alcuni passaggi particolarmente Halfordiani, poi, lasciano proprio l'amaro in bocca, vista l'ovvia difficoltà del confronto ed il conseguente risultato non proprio sconvolgente. Disco potente lo è di sicuro, e gli amanti del Metal classico lo gradiranno quanto meno per quanto riguarda la struttura dei pezzi e la pesantezza delle sonorità; ciononostante, non ci si allontana a sufficienza da una scolasticità che gioca sulla sicurezza del noto, sacrificando le potenzialità personali di innovazione dei singoli componenti e della band nell'insieme. In altre parole, il succo è una miscela di Judas Priest, Helloween, Motörhead e qualche spruzzatina di Thrash teutonico, in pratica quello che propongono sin troppi gruppi di Heavy contemporaneo: nè Thrash, nè Speed, nè Classic, nè Power... una serena via di mezzo e nulla più. In un panorama di mediocrità, i Powerful si accontentano purtroppo di raggiungere un porto sicuro, rinunciando alla navigazione in acque nuove e sconosciute sì, pericolose anche, ma sicuramente alla loro portata. La sufficienza la meritano tutta, ma come spesso dicono i professori "non si applicano abbastanza. Si accontentano di vivacchiare." Peccato.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Leproussez

LEPROUS + THE OCEAN + PORT NOIR
Campus Industry Music - Parma

Negli ultimi tempi ha fatto capolino, tra centro e nord Italia, una nuova venue per eventi che cerca di radunare, in una posizione baricentrica, appassionati di musica live provenienti da varie parti del nostro Paese, sia del nord che del centro Italia. Il Campus Ind...

Nov 22 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web