You are here: /

Rocketchief: Rise Of The Machine

data

13/01/2011
75


Genere: Hard/Stoner
Etichetta: Fastball
Distro:
Anno: 2010

Niente male questo "Rise Of The Machine", prodotto di debutto sulla lunga distanza per i teutonici Rocketchief. Basato su un sound che merscola la graniticità dello stoner a tempi hard rock'n'roll più divertenti, dà vita ad una forma musicale di certo non innovativa, ma sicuramente d'impatto e che riesce a fare sempre centro. Aggiungete influenze stoner - che hanno molto di Down e Black Sabbath dei primi periodi - all'heavy/punk giovane dei Volbeat e avviene la reazione il cui risultato si avvicina alla musica dei nostri. Ed è proprio così che i tredici episodi riescono sempre a divertire l'ascoltatore - tra headbanging e momenti più ballabili - grazie anche alle buone idee sfruttate per i ritornelli che restano impressi sin dal primo ascolto. Ma la cosa principale è che i pezzi della band sono brillanti a tal punto che ascoltandoli, seppur posseggano un songwriting semplice ma mai banale, risultino freschi. Insomma, il disco in questione è una vera bomba consigliato a tutti i palati, anche a quelli abituati alle sonorità più dure del metal. Rocketchief: tenete ben a mente questo nome perché credo che in futuro ne sentiremo parlare molto e sicuramente bene!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web