You are here: /

SCHIZOPHRENIA: TEACH ME LOVE

data

20/05/2009
62


Genere: Industrial
Etichetta: Autoprodotto
Distro:
Anno: 2008

Debut album questo per i toscani Schizophrenia (di cui è disponibile il download nella loro home page), band formatasi nel 2000 e proveniente da due demo realizzati e molte esibizioni live. La cosa che salta subito all'orecchio è il sound assolutamente danzereccio che propone il gruppo, forse la colonna portante di tutto il disco, caratterizzato anche dall'uso massiccio di synth, chitarre distorte e un cantato "soffocato" in growl. La prima band che mi è venuta in mente ascoltandoli sono stati (ma alla lontana) i finlandesi Turmion Kätilöt, a differenza dei quali però i nostrani mancano di mordente, aggressività e quel tocco di follia che caratterizza le band più estreme all'interno della musica Industrial, molto varia nelle sue sottocategorie. Il prodotto infatti è si buono e piacevole da ascoltare, cosa che non mi spinge a valutarli sotto la sufficienza, ma non lascia nulla di concreto alle sue spalle nè presenta idee particolarmente originali, risultando cosi' buono per essere messo in un locale per la sua ballabilità ma meno buono per essere ascoltato cercando di carpirne anche altri aspetti che inchiodino l'ascoltatore a far scorrere tutto il disco dall'inizio alla fine. Forse avrebbero fatto un lavoro migliore se avessero puntato di più alla consistenza delle tracce e poi al resto, anche i gruppi EBM più ballabili come i Combichrist hanno quel senso di sporco ed infetto che ai toscani manca e che ritengo sia uno dei punti cardine del feeling Industrial.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web