You are here: /

THE BIG DEAL: First Bite

data

14/05/2022
60


Genere: Melodic Hard Rock
Etichetta: Frontiers Music
Distro:
Anno: 2022

Presti attenzione a un disco, lascia sensazioni contrastanti, e terminato un nuovo ascolto tende a perdere piccoli, ma preziosi punticini. Alcune recensioni potrebbero essere sintetizzate come sopra, e questo primo parto a nome The Big Deal  non farebbe eccezione, ma…Andiamo con ordine. Il gruppo nasce per idea del chitarrista serbo Srdjan Brankovic (Alogia), chitarrista, produttore e principale compositore e della moglie Nevena Brankovic (la bionda), cantante e notevole pianista. Coadiuvati dal compagno di band di Srdjan, Marko Milojevic alla batteria, girando tra gli show locali scovano la vocalist Ana Nikolic (la mora). Una volta presentati i demo a Frontiers e firmato il contratto, a completare questa ondata di nomi e volti gradevolmente nuovi c’è l’esperienza di Alessandro Del Vecchio, in veste principale di bassista. L’essenza del disco è un Hard & Heavy Melodico ad alto tasso adrenalinico, con sfumature sinfoniche ad arricchire le 11 tracce di debutto. Con una mossa dagli intenti commercialissimi, i nostri già dallo scorso anno avevano iniziato a pubblicare una serie di cover famose ("Rock The Night" degli Europe ad esempio) con video simili l’un l’altro per godere di visibilità tramite la seducente presenza delle due artiste. La scelta della doppia vocalist può riportare alla mente, rimanendo in ambito femminile e con le dovutissime proporzioni, alle nostre latitudini, le Heart. Paragono scomodo, oltre le distanze dei generi proposti; laddove Ann metteva a disposizione una voce versatile e potente in grado di aggiungere pathos su una qualunque ottava e Nancy completava magicamente il tutto enfatizzando le sfumature più dolci, rarefatte e sognanti, nel disco qui presente i timbri di Ana e Nevena risultano essere eccessivamente comparabili, e quando si sale di tonalità udiamo la voce della prima andare in eccedente difficoltà rispetto al suo range naturale. Spulciando per bene le tracce, un paio di episodi risultano ispirati laddove la melodia la fa da padrona, sulle linee vocali  e sull’arrangiamento del pezzo, come nel caso della variopinta “Sensational” o dell’ottantiana “Wake The Fire”. “I Need You Here Tonight” nonostante  synth e cambi di tempo non risulta graffiante quanto vorrebbe. Gli sforzi dei serbi per risultare maggiormente personali sono presenti; “Bad Times Good Times” gioca con dinamiche alternate e fill di chitarra e pianoforte a riempire ogni spazio possibile. “Top Heaven” dall’imprinting Skid Row, e “Power On” dalla natura hard, sarebbero o sono da headbanging se non che suonano come tanti altri pezzi recenti e meno. Di AOR vi è traccia nella moderata “Rebel Lady” e nel ritornello scanzonato di “Fallen”, due dei più easy listening dell’intero airplay. Le capacità tecniche impiegate non indicano lacune e i numerosi passaggi strumentali evidenziano gli studi, la spontaneità e la padronanza di partiture non semplici da eseguire. Sufficiente e in grado di regalare energia, ciò nonostante dubito sulla longevità di questo Primo Morso. Stuzzicante ma non fortunata l’idea della doppia vocalist dal momento che le due voci emergono analoghe, eccessivamente sovrapposte in tutti o quasi i pezzi (scelta artistica discutibile) e somiglianti.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Moderat a roma 10 giugno 2022 auditorium parco della musica

MODERAT
Auditorium - Roma

Avete presente le file fuori dai supermercati all’inizio della pandemia, due anni fa? Sì, proprio quegli incolonnamenti umani che ricordavano il gran raccordo anulare quando è al massimo della congestione. Ecco, la sera del concerto dei Moderat, f...

Jun 17 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web