You are here: /

XCARNATION: GROUNDED

data

15/09/2005
73


Genere: Progressive pop/rock
Etichetta: Frontiers
Anno: 2005

Un disco strano questo "Grounded", album nato dalla mente del polistrumentista turco Cenk Eroglu: le dieci tracce di questo disco realizzato sotto il moniker Xcarnation risultano infatti incredibilmente varie dal punto di vista stilistico. Cenk è riuscito infatti a riunire, in un unico album, la musica occidentale e quella tradizionale turca creando un'amalgama strana e dal sicuro effetto sull'ascoltatore. Sembra che Eroglu si sia divertito a sfidare il pubblico proponendo suoni coraggiosi ma al contempo giocando anche con sonorità molto di moda: l'esempio è l'opener "Personal Antichrist", song dalla drum machine settata in versione disco music, che cattura e coinvolge al primo ascolto. La successiva "Everlasting" ha invece un feeling più oscuro che poi sfocia in un ritornello che ricorda molto certe produzioni U.S.A. in campo pop/rock. Il piano fa da apertura alla ballad "Without You", che ricorda molto da vicino le sonorità di "Icon", l'album di Wetton e Downes (sempre edito dalla nostrana Frontiers): a mio avviso una delle tracce più belle per delicatezza e sentimento infusi nel songwriting. Più ritmata e movimentata risulta la seguente "Desperately Sad", mentre i primi esempi di interazione fra musica occidentale e ritmi turchi si hanno con "Reason To Believe": la traccia si apre con sonorità orientali e continua come una pop/rock song dall'animo ottantiano riadattato ai giorni nostri. Altra canzone interessante e spiazzante è "Coma White", che sembra uscita dirretamente da un album dark wave ottantiano: ben realizzata e dal ritmo ipnotico, con una voce sussurrata molto inquietante... Chiudono il disco la strana prog song "Willing To Wait" e "Pictures", anche lei progressiva e alienata: l'album rimane fino all'ultimo sospeso fra suoni orientali e incursioni di voci effettate cariche di oscurità, per poi chiudersi con voce e chitarra acustica alla David Bowie in "Ziggy Stardust". In definitiva un disco strano e diverso dal solito, che secondo me farà felici gli ascoltatori a 360 gradi: provate a dargli una chance, non ve ne pentirete!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web