You are here: /

ANATA: THE INFERNAL DEPTHS OF HATRED

data

14/01/2010
75


Genere: Melodic Death Metal
Etichetta: Season of Mist
Distro:
Anno: 1998

Album d'esordio per una delle più interessanti realtà scandinave degli ultimi anni. Gli svedesi Anata propongono uno strano sound in cui il Death melodico made in Gothemburgh conosce nuova freschezza e si muove su binari decisamente tecnici. I riff sono quelli della tradizione tardo-gothemburghiana, più vicini ai Dark Tranquillity che ai Dismember o agli At The Gates. Come dicevamo, la caratura tecnica del disco è avvertita fin dalle primissime battute, ma non si tratta di un elemento preponderante, dal momento che il songwriting degli svedesi si rivela equilibrato e molto ragionato, con qualche breve momento black in qualche passaggio ("Under Azure Skies") e un generale orientamento verso sonorità contemporaneamente semplici e complesse, rese perfettamente da un riffing intricato per quanto catchy ("Dethrone The Hypocrites") . L'unica pecca che si potrebbe trovare al disco è una certa ripetitività della formula, che alla lunga può davvero stancare. Ma è difficile che ciò accada per gli amanti di sonorità tecniche e della scena melodica di Gothemburgh che si accostano agli Anata. Garantito.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Morbid

MORBID FEST
Orion - Ciampino (Roma)

21 aprile 2022 - Con l'arrivo della bella stagione ci prepariamo a scegliere i festival i quali ci terranno compagnia durante l'estate; un ottimo assaggio è stato il Morbid Fest, una kermesse itinerante che ha portato sul palco ben otto band delle qual...

May 14 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web