You are here: /

BOARDERS: THE WORLD HATES ME

data

21/04/2009
60


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Retroactive Records
Distro:
Anno: 2009

Debuttano su etichetta statunitense (la Retroactive records) gli italianissimi Boarders, già noti in passato nella Penisola come cover band dei Megadeth (non è dunque un caso la presenza nella tracklist di "In My darkest Hour"), che raccolgono undici tracce e le confezionano nel presente 'The World Hates Me'. Come è facile a intuirsi, il punto di partenza del quartetto nostrano è il thrash metal glorioso degli eighties, che parte dal filone di Metallica e Megadeth (ma dai?) fino ad abbracciarne il versante più cristiano, "white" e solare (leggasi Deliverance): da questo mix nascono quindi pezzi radiosi come "Jump For Joy" e "Till Life Do Us One", ma anche composizioni più decise ed intransigenti come "For What It's Worth" o "W.P.D.", capaci di trascinare l'ascoltatore con i propri ritmi frenetici. Non c'è però solo thrash metal all'interno di 'The World Hates Me', perchè nella proposta dei Boarders convergono anche elementi più legati al classico heavy metal o all'hard rock, sempre comunque di scuola ottantiana, come avviene nella frizzante opener "True Rebellion" e nella più cupa e terreibile (nel tema trattato) "Schmetzgarter". C'è spazio inoltre per una ballad ("Never Alone"), che a mio avviso però non entusiasma più di tanto, nonostante un buon duetto tra Egi e la voce femminile dell'ospite Mariangela Scafati. Abbiamo tra le mani un lavoro complessivamente godibile, prodotto di una band che dà in ogni caso la sensazione di poter fare molto di più.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Af

AGNOSTIC FRONT
Traffic - Roma

Mercoledi 22 giugno. C’era la solita calorosa e gremita folla ad accogliere gli Agnostic Front al loro abituale ritorno in Italia. Ormai si può dire che i newyorkesi siano di casa a Roma, e il feeling con gli spettatori lo dimostra. Un pizzico di timore ...

Jul 2 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web