You are here: /

BROKEN HOPE: REPULSIVE CONCEPTION

data

12/04/2009
40


Genere: Death Metal
Etichetta: Metal Blade
Distro:
Anno: 1995

Nuovo album per i deathster statunitensi, di quelli che vengono fatti, pensiamo noi fan incazzati per aver speso dai 10 ai 20 euri, solo per ricordare al mondo che esistono o per non farsi prendere a pedate in culo dai discografici. In ogni caso, questo terzo lavoro è - di nome e di fatto - un concepimento ripugnante. Stilisticamente parlando non è cambiato molto dal disco precedente, però i pezzi, mamma mia! Che piattezza, che prevedibilità, che noia! Delle quindici tracce presenti su 'Repulsive Conception' se ne possono salvare non più di quattro/cinque, cioè la brevissima e furiosa "Grind Box", l'interessante "Encorged With Impiety" che vede la partecipazione dell'ottimo axe-man James Murphy (Death, Obituary, Testamente, Agent Steele etc), la cupissima e violenta "Pitbull Grin" e qualche altra. Per il resto tanta noia, qualche breve traccia strumentale a là Morbid Angel e una pessima cover, "Captain Howdy" dei variopinti Twisted Sister. Per il resto sono i soliti riff quadrati e cupissimi, le solite dissonanze e i soliti mid tempos sottolineati da un growl cattivissimo ma poco convinto e una produzione penosa, che penalizza gravemente chitarra e basso. Al confronto gli Obituary sembrerebbero gli Origin, c'è poco da scherzare. E la cosa assurda è che ci troviamo a meno di due anni di uno dei dischi destinato a fare la storia del Death, nonostante sia stato estremamente sottovalutato da pubblico e critica. Pubblico soprattutto. In ogni caso, parliamo di altre cose, altri tempi. Per il momento questo è quanto. Bocciati.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Htcf

HEAR THE CHANGE FESTIVAL
HT Factory - Seregno (MB)

Provare a creare eventi musicali di un certo interesse è sempre dispendioso, in termini economici ed organizzativi. Questo dispendio di energie viene ulteriormente moltiplicato quando si cerca di coinvolgere band che propongono in primis musica inedita; in sec...

Oct 22 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web