You are here: /

CHRONICLES OF HATE: The Birth of Hate

data

26/11/2020
65


Genere: Melodic Death Metal
Etichetta: Extreme Metal Music
Distro:
Anno: 2020

Primo capitolo in studio per i nostrani Chronicles of Hate, progetto dedito ad un melodic death metal di derivazione svedese. Non mancano in alcuni punti contaminazioni metalcore, così da veleggiare negli anni novanta e nella old school del genere della morte. Album robusto, che non si mostra aperto a sperimentazioni ma che fa della consistenza il suo punto di forza. Armonie e poi ritmiche consistenti che ricalcano quelle strutture care ad In flames & co. L'album è di buona fattura tecnica, seppur scevro di personalità, in grado di incidere e di far palpitare il cuore a chi adora queste sonorità. Il problema di The Birth of Hate è di non alzare la testa tra il marasma del filone, restando invischiato in un anonimato fatto di genuine passioni underground. Non mettiamo in dubbio la genuinità e l'entusiasmo, ma è chiaro che se si vuole andar oltre ci vorrà del coraggio ed idee in più. Godiamoci intanto un death metal graffiante, con melodie ben incastonate e alcune contaminazioni core a donare freschezza al full-length.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web