You are here: /

DARK END: Grand Guignol - Book I

data

05/04/2012
66


Genere: Symphonic Black Metal
Etichetta: Unsigned
Distro:
Anno: 2012

Diciamola tutta senza alcun giro di parole: i Dark End sono molto derivativi, ma in questo loro ritorno possiamo capire che non scherzano affatto, suonando alla grande brani come "Doom - And Then Death Scythed", o "Decrepitude: One Last Laugh Beside Your Agonies", due a caso che spiccano per la loro gran violenza e classe. Perchè i riff sono maturi, alcuni sono davvero granitici e le due chitarre sorrette dall'ottima voce di Animæ fanno un ottimo lavoro per tutta la durata del cd. Tutto scorre bene, anche quando i brani si disperdono in arrangiamenti marziali (la traccia finale), o ritornano nel loro habitat naturale tra scariche di tastiere forse un po' troppo invadenti, parti recitate, o momenti leggermente più esaltanti musicalmente parlando come in "Bereavement: A Multitude In Martyrized Flesh". I Dark End sin dal principio hanno scelto la loro strada, e oggi ci presentano il disco della maturità. Da qui è lecita la speranza di aspettarsi un ulteriore stravolgimento del sound, così da arricchire il già buon ventaglio di suoni che ci presentano da un bel po' di anni a questa parte.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dtm

NERVOSA + BURNING WITCHES
Pumpehuset - Copenhagen (Danimarca)

Confesso di avere qualche pregiudizio nei confronti delle band metal totalmente formate da elementi di sesso femminile, e mi scoccia ammetterlo. Ma è un dato di fatto che non avrei mai preso i biglietti per questo concerto se non fosse stato che doveva aver lu...

Sep 24 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web