You are here: /

DEAD TO FALL: THE PHOENIX THRONE

data

13/04/2006
63


Genere: Thrash Death Melodico
Etichetta: Victory Records
Anno: 2006

Di nuovo all’attaco gli statunitensi Dead To Fall, ormai al terzo disco per Victory Records e semi-pionieri dell’ondata swedishcore che ci sta invadendo da oltre oceano già da un bel po’ di tempo. Ebbi modo di vedere in azione il quintetto dal vivo a San Francisco nel 2002, quindi in tempi non sospetti quando copiare in Killswitch Engage era ancora difficile, e bisogna riconoscere alla band di aver sempre tirato dritto per la propria strada in barba alle accuse di scarsa originalità costantemente piovutegli addosso (considerando anche che il loro debutto “Everything I Touch Fall To Pieces” è dello stesso anno). “The Phoenix Throne” chiama Jonathan e soci a confermare la loro qualità dopo il discreto “Villainy And Virtue”; il target è sempre quello, ovvero un massiccio thrashcore influenzato sia dal death metal di scuola americana che, in dose maggiore, dalla Svezia, dagli In Flames e dagli At The Gates. Il platter si rivela tutt’altro che originale e purtroppo mostra la corda in diverse occasioni, non riuscendo a tenere alta l’attenzione come accadeva in passato. Che i nostri siano già a corto di idee? I pezzi buoni non mancano, si veda l’opener “All My Heroes Have Failed Me”, “Servants Of Sorrow”, “Chum Fiesta” e la conclusiva “Death & Rebirth” che mostra delle influenze più virate verso il black metal melodico di stampo Dimmu Borgir; potrebbe essere un’interessante ripartenza per i Dead To Fall, che allo stato attuale delle cose necessitano di una rinfrescata sonora non indifferente.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web