You are here: /

DEEDS OF FLESH: OF WHAT'S TO COME

data

23/12/2008
85


Genere: Brutal Death
Etichetta: Unique Leader
Anno: 2008

I californiani Deeds Of Flesh devono credere di essere una specie di inarrestabile macchina da guerra, non c'è altra spiegazione. E' dal 1995 che sfoderano album dopo album senza accennare mai un sintomo di stanchezza e senza deludere mai i propri fan. Il 2008 é l'anno di 'Of What's To Come', successore di 'Crown Of Souls', e come tutti gli album dei nostri, tende a differenziarsi dai lavori precedenti. Solo che questa volta mi sa che hanno osato troppo. Almeno questo è ciò che pensa la maggior parte dei fan. Il nuovo album rappresenta un cambiamento stilistico quasi radicale che non ha potuto fare a meno di attirarsi critiche feroci, una su tutte quella di essere un tentativo di adeguamento all'attuale trend di brutal death iper-tecnico. In questo album Erik & Co. ci fanno capire di che cosa sono capaci quando decidono di mettere a tavoletta il pedale della tecnica. 'Of What's To Come', tanto per capirci, va paragonato al sound di band come Decrepit Birth, Origin, Severd Savior, Odious Mortem e compagnia bella. Aspettatevi dunque riff intricatissimi, cambi di tempo devastanti e un drumming disumano accompagnato da una produzione davvero linda e competitiva. Lasciate perdere le maldicenze e giudicate voi stessi, perché questa é un'uscita che merita, e come! Anche se la tecnica la fa decisamente da padrone, il risultato rimane un'esplosione di cattiveria e di violenza che poche nuove uscite sono riuscite a proporre. Ovviamente, aspettatevi anche un'alta dose di sperimentalismo, e in tutta sincerità, gli assoli sono veramente un po' troppo stucchevoli anche per il sottoscritto. Ma a parte questo, lo stile dei Deeds è sempre quello, e per quanto cerchino di non farlo sembrare, il riffing, il growl profondo e i cambi di tempo parla la loro lingua. Sinceramente, una delle migliori uscite del 2008.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dtm

NERVOSA + BURNING WITCHES
Pumpehuset - Copenhagen (Danimarca)

Confesso di avere qualche pregiudizio nei confronti delle band metal totalmente formate da elementi di sesso femminile, e mi scoccia ammetterlo. Ma è un dato di fatto che non avrei mai preso i biglietti per questo concerto se non fosse stato che doveva aver lu...

Sep 24 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web