You are here: /

EXLIBRIS: Humagination

data

26/01/2014
79


Genere: Melodic Power Metal
Etichetta: Metal Mind Production
Distro:
Anno: 2013

Se l'ultima deludente prova dei Masterplan ha fatto storcere il naso a molti, a rimettere le cose a posto ci pensa questa band proveniente dalla Polonia, nazione nota più che altro per aver dato i natali a band di estrazione death metal e non nell'area power a cui appartengono i due leaders Daniel Lechmanski e Piotr Sikora, rispettivamente chitarrista e tastierista di questo quintetto. Essi, con l'aiuto del nuovo vocalist Krzysztof Sokolowski riescono proprio a portare a compimento in maniera del tutto efficace la missione in cui recentemente ha fallito il combo di Roland Grapow, ossia quello di saper innsestare melodie accattivanti tipiche del melodic hard rock e finissime tessiture di tastiere di scuola prog su un architettura metal di stampo teutonico impostata sull'asse Helloween/Gamma Ray, intuibile fin dalla traccia iniziale "Follow The Light" senza perdersi in passaggi intricati o peggio ancora in neoclassicismi o barocchismi di quarta serie anche se non mancano di certo alcune orchestrazioni utili nell'imprimere quel tocco di raffinatezza ai brani che si presentano molto scorrevoli e fortunatamente privi di frivolezze o mielosità. Sempre calibrati e mai fuori luogo gli interventi della chitarra solista che si esalta al massimo nella sua magniloquenza in "Astral Geometry", nella sostenuta "Another Day" e soprattutto nella straordinaria "All Guts, No Glory" ammantata di una patina di squisita epicità. Superba anche la prova vocale di Sokolowski, potente e melodica nel pieno rispetto della tradizione che pur risentendo in parte dell'influenza di personalità come Michael Kisk e Tobias Sammet si rivela il giusto complemento alla gran mole di lavoro musicale eseguito dagli altri componenti. A voler essere pignoli si potrebbe muovere un appunto sulla produzione, ma al momento è un dettaglio marginale.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web