You are here: /

LACRIMAS PROFUNDERE: SONGS FOR THE LAST VIEW

data

31/07/2008
68


Genere: Gothic-Metal
Etichetta: Napalm Records
Anno: 2008

Attivi sulla scena dal 1993, i Lacrimas Profundere lanciano sul mercato il loro ottavo album 'Songs Of The Last View' - prodotto come il precedente 'Filthy Notes For Frozen Hearts' da John Fryer – con la consapevolezza che una band giunta a tal traguardo dovrebbe avere, cioè quella di essere sicuri dei propri mezzi e saper a ogni nuovo lavoro cosa proporre e come evolversi, forte anche delle esperienze acquisite. E un cambiamento di stile il gruppo tedesco l’ha già fatto, passando dal doom/death ispirato a gruppi come My Dying Bride e Anathema al gothic metal che ha portato al successo Him e The 69 Eyes per fare alcuni nomi. C’è chi ha apprezzato questa svolta, c’è chi l’ha vista come una mossa azzardata, ma loro sono andati avanti per la propria strada continuando ad esprimere ciò che sentivano. Parlando di 'Songs Of The Last View', il sound presenta tutte le caratteristiche tipiche del genere, quindi melodie a tinte dark, chitarre potenti quanto basta, ma anche motivi orecchiabili, refrain convincenti e una voce gothic e ammaliante come quella del buon Rob Vitacca, che sostituisce il singer Christopher Schmid dopo ben più di dieci anni di carriera nel gruppo. In certi passaggi si sente bene l’intenzione di riprendere i momenti migliori dei due gruppi attualmente principali ispiratori, ma il risultato finale non è quello atteso: per carità, è un album che si lascia ascoltare, che scorre via liscio ma senza accendere troppo gli entusiasmi. Ci sono comunque canzoni apprezzabili come le prime "A Pearl" e "The Shadow I Once Kissed", le coinvolgenti "Veins" e "Dear Army" e la più cupa "A Dead Man". Ma il mio voto non va oltre quello da me indicato. Forse è solo un mezzo passo falso, d’altronde è successo anche agli Him…

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web