You are here: /

LAST AUTUMN'S DREAM: WINTER IN PARADISE

data

02/05/2006
82


Genere: Melodic Rock
Etichetta: Escape Music
Anno: 2006

Non posso negare di avere un particolare debole nei confronti dei Last Autumn's Dream, una band che, al contrario dei tanti cloni-di-cloni presenti sul mercato, detiene una propria e ben distinguibile identità, a partire in primis dal proprio sound e sino ad arrivare agli artworks dei vari cd, tutti legati indissolubilmente da un medesimo filo conduttore. Purtroppo la storia dei LAD si era interrotta bruscamente a causa del contenuto a luci ed ombre insito in "II", il tanto (non positivamente) chiaccherato album che fece da seguito all'invece interessante debut, il quale mise in mostra un band dal feeling sonoro completamente differente da quello degli altri concorrenti presenti sul mercato. La band scandinava, infatti, era riuscita a creare il proprio tipico stile improntato su un sound a metà tra AOR e rock melodico, contraddistinto da melodie quasi "sofferte" e malinconiche e da un approccio che, da gran parte degli addetti ai lavori (e con totale appoggio da parte del sottoscritto), venne definito come "teatralmente melodrammatico". Ora la line-up formata da Mikael Erlandsson, Andy Malecek, Marcel Jacob e Jamie Borger, rimasta orfana del tastierista dei Crystal Blue Thomas Lassar, è tornata alla carica con quello che, probabilmente, può essere considerato l'episodio più riuscito dei Last Autumn's Dream, un cd che spazza via senza appelli tutte le ombre incluse nel predecessore "II", restituendo luce e smalto ad una delle proposte musicalmente più originali degli ultimi anni. Un Mikael Erlandsson tornato in splendida forma, ora presosi in consegna anche le parti di tastiere del cd, si esprime a grandi livelli sui perfetti tessuti strumentali creati dai propri compagni di avventura, il tutto a favore di un cd che suona assolutamente ed indiscutibilmente Last Autumn's Dream, con un solo piccolo e riconoscibile accento proveniente dalle sonorità già apprezzare in "The Gift", album di esordio di Erlandsson edito nel 2003 per la teutonica MTM Music. Ecco quindi che che le briose "Love To Go" e "Don't Let Out Love To Go Down" aprono nella maniera migliore un cd dalle grandi potenzialità, perfettamente esplose all'interno della grandiosa title-track, che il sottoscritto ritiene il perfetto sunto dell'ormai inconfondibile LAD's style. E se le dolci "The Way You Smile" e "Echoes From The Past" si accollano i ruoli delle riuscite ballads dell'album, è alla emozionante "I Don't Want To Hurt You" che viene accollato il ruolo di singolo apripista dell'uscita in questione, con tanto di piacevole video aggiunto all'interno del qui analizzato dischetto. Un magico ritorno, che ridà linfa e vitalità all'universo di Erlandsson e soci come lo sciogliersi delle nevi invernali sopra un'immensa e verde distesa pianeggiante.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Fpsez

FRANTIC PARTY 2021
Tikitaka Village - Francavilla al Mare (CH)

In un periodo di generale difficoltà ad organizzare eventi musicali che possano raggiungere una buona riuscita in termini di risposta del pubblico e di sostenibilità finanziaria, esiste per fortuna della gente che si rimbocca le maniche e con una sana d...

Aug 25 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web