You are here: /

STAR ONE: SPACE METAL

data

24/08/2003
85


Genere: Progressive
Etichetta: Inside Out
Anno: 2002

Il prode Lucassen torna nei nostri stereo con un disco di puro e incandescente progressive metal, con 10 tracce potenti e al tempo stesso melodiche che faranno contenti gli amanti delle sonorità "metalliche". L'equipaggio scelto da Arjen per navigare nella galassia dello space metal è veramente ben assortito e di spessore: alle parti vocali abbiamo infatti Dan Swanö (ex-Edge of Sanity, Nightingale) che si occupa delle linee vocali più basse, Russell Allen (Symphony X) per il cantato potente ed evocativo, Damian Wilson (ex-Threshold) per le parti pulite ed alte mentre per i cori Arjen si è affidato alla voce della fantastica Floor Jansen (After Forever). In vari brani del disco compaiono poi come ospiti Jens Johansson, Erik Norlander e Gary Wehrkamp che si scontrano a colpi di assoli creando atmosfere fantastiche e rendendo unico ogni brano in cui prestano la loro opera. Il disco, come dice lo stesso Arjen nel booklet, è basato sui film di fantascienza che lo hanno affascinato; infatti sia nei testi che nelle immagini dello stupendo digipack a forma di libro (esclusivamente creato per la limited edition del cd) potrete ritrovare gli universi di Alien, Guerre Stellari, Star Trek, Dune, Stargate e 2001 Odissea nello spazio. Questo amore di Arjen per lo spazio si rispecchia nel cd attraverso l'uso di suoni futuristici per le tastiere e nella presenza massiccia di chitarre dal sound molto heavy. E' difficile parlare dei singoli brani, dato che il disco scorre via veloce e divertente emozionando l'ascoltatore, però la palma di brani migliori vanno, a mio parere, al duo iniziale "Lift Off" e "Set Your Controls": la prima ha il compito di farvi rilassare immergendovi nella galassia dello space metal, la seconda avrà su di voi l'effetto di una viaggio a velocità supersonica attraverso le stelle! Rispetto alla versione base la "Limited Edition" presenta un secondo cd in cui troviamo due nuove canzoni ("Inseparable Enemies" e "Spaced Out"), una stranissima versione di Space Oddity di David Bowie ,interamente suonata e cantata da Arjen; in più "Starchild" già presente sul primo disco ma qui mixata in Dolby Pro-Logic per la gioia dei fortunati possessori di un impianto stereo che supporti questa tecnologia. Per ultimo ho lasciato il medley degli Hawkwind, storica band di space rock, perchè secondo me vale la pena di procurarselo e di ascoltarlo attentamente per capire come questa band abbia influenzato un certo modo di creare musica; la presenza poi di Dave Brock,storica voce degli Hawkwind, dietro il microfono fa capire il valore e l'importanza del lavoro fatto da Arjen per portare nelle nostre case una testimonianza musicale che non deve andare perduta nelle pieghe del tempo ma rimanere come monito per le generazioni di musicisti futuri.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web