You are here: /

STRAMONIO: TIME WILL TELL

data

15/10/2004
78


Genere: Prog Metal
Etichetta: Ivory Gate/Frontiers
Anno: 2004

Nuovo disco per i veneti Stramonio, band da diversi anni in auge nel panorama prog nostrano e non solo, e capace di dare continuità ad una scena come quella italiana troppo poco lineare in fatto di produzioni dalla elevata qualità. "Time Will Tell" esce quasi di soppiatto, senza tanto clamore, ma si riserva le cosiddette cartucce esclusivamente per la musica, per un prog rock-metal dall'alto tasso strumentale in grado di ammaliare grazie alla sua dinamicità ed a linee melodiche assimilabili fin dal primo ascolto. Dopo l'ostracismo sonoro del precedente "Mother Invention", gli Stramonio ritrovano(o riscoprono) linearità anche nel comporre dotando questo nuovo lavoro di nove tracce che non si perdono in lungaggini sonore, nè in fin troppe articolate soluzioni involute che fanno perdere interesse e pazienza a chi ascolta. Le influenze sono quelle solite, Rush in primo luogo sia in fatto di sound, sia infatto per le canzoni in sè che come struttura e melodie rimandano frequentemente alla leggendaria band canadese. Ma "Time Will Tell" è anche altro, soprattutto quando in diverse occasioni suona "pesante" ed il riffing si fa oscuro e corposo, ed è soprattutto Stramonio, ossia la forte personalità dell'intera band che marchia a fuoco il disco, evolvendo l'imprinting dei primi passi fino a raggiungere la gradita e meritata indipendenza stilistica. Abbondano anche classe e perizia tecnica, c'è una stratosferica e metallica cover di "Call Me" dei Blondie, e se il tutto lo si aggiunge ad un eccelso gusto melodico il risultato è di quelli che gratificano l'ascolto, di quelli che ti lasciano qualcosa di positivo e non la sempre più pressante sensazione di aver sprecato 50 minuti(in questo caso) della propria vita.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web