You are here: /

WARKINGS: Revolution

data

07/09/2021
78


Genere: Epic Power Metal
Etichetta: Napalm Records
Distro:
Anno: 2021

Ci sono un tribuno romano, un crociato, uno spartano ed un vichingo...no, non è l'inizio di una barzelletta a tinte belliche! Stiamo parlando dei (nemmeno troppo) misteriosi componenti dei Warkings, pittoresco ensemble votato ad un power metal ammantato di fiera epicità. La proposta del quartetto camuffato, qui giunto alla terza release ufficiale, non fa certo gridare al miracolo in quanto ad originalità, con tutto ciò il gruppo riesce a miscelare in modo sagace quanto codificato dai maestri del genere, Helloween e Gamma Ray su tutti, con la nuova corrente del metal melodico moderno andando a pescare dai vari Sabaton, Powerwolf, Beast In Black et similia. L'amalgama risultante finisce, incredibilmente, per dimostrarsi piuttosto personale attraverso un sapiente uso dei cori, che conferiscono sempre un tono eroico al disco, e per mezzo di una buona capacità di variare e spezzare il ritmo generale senza indulgere esageratamente nei tempi iper veloci con doppia cassa a manetta. L'estrema orecchiabilità di ogni brano è senza ombra di dubbio una delle armi vincenti di un album in cui ogni singolo episodio confluisce in un ritornello perfetto da cantare insieme al pubblico durante ogni concerto. Nel contesto generale risulta pertanto quasi impossibile trovare vere e proprie cadute di tono, a favore di una buona fruibilità del presente lavoro nella sua interezza anche se a volte certe "Forzature" possono correre il rischio di sfociare nel pacchiano, si ascolti "Fight" a titolo di esempio, il cui chorus è volutamente tratto da "Bella Ciao" con un risultato che spiazza ad un primo impatto ma che alla fine appare efficace. Non mancano certo neanche le canoniche, veloci e spettacolari cavalcate metalliche quali "We Are The Fire", "Kill For The King" o "By The Blade". Molto più interessanti paiono, però, le canzoni governate da maestosi cori sempre pregni una melodia ficcante come "Spartacus", che si avvale anche del growl di Chris Harms dei Lord Of The Lost, o la persuasiva "Ave Roma". Menzione di merito per Georg Neuhauser, già cantante dei Serenity, per una prestazione tecnicamente inappuntabile e un grande plauso va alla sua bellissima timbrica capace di caratterizzare la proposta dei Warkings, rendendo questo nuovo 'Revolution' meritevole di essere considerato (e magari apprezzato) nel panorama metal odierno.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web